Padua Rugby Ragusa: Montes è già al lavoro

unnamed (1)

In un campo gremito di atleti, genitori e tifosi il neo coach Guillermo Montes si è presentato alla squadra. È stato un ‘incontro informale e schietto durante il quale Montes ha esposto i suoi programmi ai ragazzi e il messaggio è stato subito chiaro: dall’8 luglio si comincia a sudare e lo si farà per tutta l’estate, eccezion fatta per la settimana di ferragosto, e a Settembre saranno organizzate quattro amichevoli per presentarsi ai nastri di partenza del campionato al top della forma. “E stata una sensazione meravigliosa – ci ha detto Montes – tutti nel campo per dare sostegno e appoggio alla squadra, giocatori di Prima Squadra, U – 18, U – 16, e grandi piccoli giocatori, tutta la società e le famiglie presenti !!!! E dopo, il terzo tempo del Club, unico !!!”
Sui i volti dei ragazzi si leggeva chiaro il “terrore” e la grande consapevolezza che solo il lavoro e il sacrificio possono portare a migliorare i risultati dello scorso anno. È questo l’obiettivo, un campionato tranquillo che sia propedeutico al definitivo inserimento di tutti i più giovani; ma quando abbiamo chiesto al coach come e su cosa lavorerà da qui all’inizio del campionato la risposta è stata volutamente e giustamente vaga “Nella prima fase conoscere bene i giocatori, motivo per cui ho già visionato nel dettaglio tutte le partite della scorsa stagione, e provare a fare il nostro gioco: abbiamo tutti tanto lavoro da fare”.
Ma che stagione sarà la prossima? Voci di corridoio parlano di una possibile divisione territoriale del girone D di serie B. le 12 squadre verrebbero divise in due minigironi da 6 e, dopo la prima fase, le prime tre dei due gironi si sfideranno in un nuovo girone per puntare i playoff, le ultime tre di ogni girone lotteranno per evitare gli ultimi due posti che significherebbero serie C. anche su questo Montes è abbastanza categorico “Noi lavoriamo con un obiettivo, abbiamo dietro un Club, le famiglie, una intera citta che spinge con noi, vogliamo giocare con tutti, siamo mentalmente carichi, con energia, voglia, e vogliamo fare vedere chi è il Padua. Noi abbiamo la testa solo all’ inizio del campionato, si fanno due gironi? no dipende da noi, la decisione va presa dalla FIR e dalle società Noi dobbiamo pensare a giocare, e già abbiamo fatto il primo passo”
Giorno 2 a Catania si terrà una riunione in merito, durante la quale si discuterà non solo di B ma anche della composizione e della reale fattibilità dei gironi di C1 e C2. Le prossime due saranno settimane importanti per l’organizzazione dei campionati 2014/15
Chiudiamo con un’importante notizia dell’ultima ora: il Padua ha raggiunto un accordo di collaborazione tecnica con Guido Farinelli, 3 cap in nazionale maggiore ed ex giocatore della Roma Rugby e del Cus Roma. Il sodalizio ibleo definirà nei prossimi giorni i dettagli dell’incarico. Con Farinelli si completa il già ricco settore tecnico biancoazzurro.