Nuove coppe, è fumata bianca: è nata la nuova Europa. E l’Italia c’è

ph. Sebastiano Pessina

Tutti i mattoncini sono andati al loro posto e le firme sono state vergate. La nuova Europa, con le sue coppe europee è nata: l’Heineken Cup viene sostituita dalla European Rugby Champions Cup, al posto dell’Amlin ci sarà la European Rugby Challenge Cup e la nuova terza competizione si chiamerà Qualifying Competition.
Chi al posto dell’ERC? European Professional Club Rugby’ (EPCR), con sede in Svizzera. I nuovi tornei avranno la “forma” annunciata e ci sarà anche l’Italia, che evidentemente ha trovato un qualche accordo per la ripartizione dei contributi destinati alle federazioni celtiche. I club italiani prenderanno parte anche alla terza competizione, ma in questo caso i dettagli sono ancora da definire.
Il comunicato ufficiale:

Londra – Tutte le parti in causa (vedi elenco) sono felici di annunciare il raggiungimento di un accordo volto ad assicurare la prosecuzione e lo sviluppo delle competizioni europee per Club. Tutte le parti hanno evidenziato il proprio impegno ad una competizione rafforzata ed in grado di soddisfare le richieste di tutte le parti in causa. Una competizione realmente meritocratica, che prenderà il via dal 2014/2015, con un’appropriata ripartizione delle risorse, rafforzata da un accordo a lungo termine e da una solida governance,

Visione generale

3 competizioni internazionali, chiamate “The European Rugby Champions Cup”, “The European Rugby Challenge” ed una nuova competizione chiamata “Qualifying Competition”.

L’associazione responsabile dell’organizzazione e gestione delle Coppe avrà sede in Svizzera e si chiamerà European Professional Club Rugby (EPCR)

Qualificazione alla European Rugby Champions Cup: 20 squadre classificate in base al posizionamento nei rispettivi campionati la stagione precedente. Le prime 6 di Top14, le prime 6 di Premiership e le prime 7 di RaboDirect PRO12, con almeno una squadra di ogni Nazione partecipante a quest’ultimo campionato. Il ventesimo posto sarà assegnato dalla vincente di un incontro secondo i seguenti criteri:

per la prima stagione: 7