Nuova Zelanda e Australia in campo per la vittoria

ph. Jason O’Brien/Action Images

Da una parte ci sono gli All Blacks, che sabato scorso hanno sbagliato parecchio. Dall’altra i Wallabies, che sperano di replicare l’ottima prestazione di Sidney. E sperano di farlo con gli stessi giocatori: coach McKenzie non ha infatti cambiato nulla nei 23 che scenderanno in campo all’Eden Park (calcio d’inizio alle ore 9.40 diretta Sky Sport 2 ). Steve Hansen ha invece recuperato Conrad Smith ma perso Nonu, il cui posto è stato assegnato a Crotty. In mischia poi non ci sarà Kaino, infortunato, ma Messam. Clima atmosferico e clima dello stadio potrebbero influenzare il match. A dirigere il francese Poite, dopo una settimana di polemiche e mea culpa.

New Zealand: 15 Ben Smith, 14 Cory Jane, 13 Conrad Smith, 12 Ryan Crotty, 11 Julian Savea, 10 Aaron Cruden, 9 Aaron Smith, 8 Kieran Read, 7 Richie McCaw (c), 6 Liam Messam, 5 Sam Whitelock, 4 Brodie Retallick, 3 Owen Franks, 2 Dane Coles, 1 Wyatt Crockett
Riserve: 16 Keven Mealamu, 17 Ben Franks, 18 Charlie Faumuina, 19 Steven Luatua, 20 Sam Cane, 21 Tawera Kerr-Barlow, 22 Beauden Barrett, 23 Malakai Fekitoa

Australia: 15 Israel Folau, 14 Pat McCabe, 13 Adam Ashley-Cooper, 12 Matt Toomua, 11 Rob Horne, 10 Kurtley Beale, 9 Nic White, 8 Wycliff Palu, 7 Michael Hooper (c), 6 Scott Fardy, 5 Rob Simmons, 4 Sam Carter, 3 Sekope Kepu, 2 Nathan Charles, 1 James Slipper.
Riserve (una da escludere ): 16 James Hanson, 17 Pek Cowan, 18 Ben Alexander, 19 Will Skelton, 20 Scott Higginbotham, 21 Nick Phipps, 22 Bernard Foley, 23 Tevita Kuridrani, 24 Ben McCalman.

L’articolo Nuova Zelanda e Australia in campo per la vittoria sembra essere il primo su On Rugby.