Mondiali U20: l’Italia scappa ma si fa rimontare, la Scozia ci batte 21 a 18

ph. Alessandro Tessari

Una meta di Di Giulio e due punizioni aveva portato gli azzurrini sul risultato di 11 a 0 con cui si è chiuso il primo tempo, ma all’EcoLight Stadium di Pukekohe nelle semifinali della parte bassa del tabellone del Mondiale U20 in corso in Nuova Zelanda la seconda frazione ha visto un’altra gara e tre mete scozzesi hanno portato al 60′ il risultato sul 21 a 11. Una marcatura da rolling maul azzurra al 70′ porta il tabellone sul 21 a 18 sempre per gli scozzesi, Buscema sbaglia al 79′ il piazzato – piuttosto semplice del pareggio: azzurrini sconfitti che giocheranno venerdì per la posizione numero 11 e 12 contro Fiji.
Cronaca e tabellino a cura dell’ufficio stampa FIR

Sconfitta per 21-18 dai pari età della Scozia nella notte italiana a Pukekohe nella semifinale della parte bassa del tabellone del Junior World Championship neozelandese, l’Italia U20 di Alessandro Troncon affronterà domenica ad Auckland le Fiji nel play-out salvezza.

Contro gli scozzesi, Buscema e compagni sprecano troppo, non riuscendo a ripetere la convincente vittoria invernale di Pordenone sui giovani highlanders (finì 32-13) facendosi rimontare con un terzo quarto di gara da incubo: in vantaggio per 11-0 al giro di boa del match, gli Azzurrini concedono tre mete trasformate agli avversari nei primi venti minuti della ripresa, ritrovandosi improvvisamente sotto per 11-21.

La reazione arriva con una meta di Giammarioli, trasformata da Buscema, e prosegue con un lungo serrate finale che proprio allo scadere consegna sui piedi del capitano dell’Italia U20 il piazzato del possibile pareggio.

Da posizione centrale, però, Buscema non centra i pali e la Scozia può festeggiare la salvezza e la permanenza nell’elite mondiale giovanile con un turno di anticipo mentre l’Italia – comunque salva in qualità di Paese ospitante 2015 – dovrà superare Fiji domenica per dimostrare sul campo di meritare la permanenza nel Junior World Championship.

Pukekohe, EcoLight Stadium – domenica 15 giugno

Junior World Championship – semifinali 9°-12° posto

Italia v Scozia 18-21

Marcatori: p.t.4′ cp. Buscema (3-0); 21′ cp. Buscema (6-0); 34′ m. Di Giulio Da. (11-0); s.t. 5′ m. Ritchie tr. Hutchinson (11-7); 14′ m. Irvine-HGess tr. Hutchinson (11-14); 19′ m. Rae tr. Hutchinson (11-21); 28′ m. Giammarioli tr. Buscema (18-21)

Italia: Di Giulio Ga.; Di Giulio Da., Bellini, Manganiello, Bruno; Buscema (cap), Azzolini (33′ st. Parisotto); Giammarioli, Lazzaroni, Ruzza; Trotta (27′ st. Scalvi), Michieletto; Ferrari (24′ st. Buonfiglio), Daniele (24′ st. Silva), Vento (24′ st. Appiah)

all. Troncon

Scozia: Young; Hoyland, Hutchison B., Herron, Pecquer; Hutchinson R., Glashan (30′ st. Vellacott); Bradbury, Spinks (cap), Ritchie; Carmichael, Irvine-Hess (30′ st. Cramond); Rae (24′ st. Fagerson), James, Cosgrove (24′ st. Cringle)

all. Lineen

arb. Montes (Uruguay)

L’articolo Mondiali U20: l’Italia scappa ma si fa rimontare, la Scozia ci batte 21 a 18 sembra essere il primo su On Rugby.