Mondiali U20: l’Italia non può nulla, l’Inghilterra la travolge 63 a 3

A Pukehoe i pronostici sono stati – purtroppo – confermati: la gara di debutto dell’Italia al Mondiale U20 iniziato oggi in Nuova Zelanda ha visto la nettissima affermazione degli inglesi che hanno preso in mano la partita subito nei primi minuti e hanno poi chiuso sul 63 a 3 (nove le mete subite).
Quella con l’Inghilterra non era certo la partita più agevole di un girone che comunque per gli azzurri è davvero complicato: Australia e Argentina le altre avversarie che si sono affrontate qualche ora fa e che ha visto gli australiani imporsi per 36 a 17.
Prossima partita degli azzurrini il 6 giugno contro i Pumitas, diretta via streaming sempre sul sito IRB.

Inghilterra: Aaron Morris, George Catchpole, Nick Tompkins, Harry Sloan, Nathan Earle, Sam Olver, Callum Braley, James Chisholm, Gus Jones, Ross Moriarty, Tom Ellis, Maro Itoje, Paul Hill, Tom Woolstencroft, Danny Hobbs-Awoyemi
Riserve: Jack Walker, Alex Lundberg, Biyi Alo, Charlie Ewels, Joel Conlon, Henry Taylor, Billy Burns, Henry Purdy

Italia: Matteo Gasparini, Daniele di Giulio, Gabriele Manganiello, Samuel Seno, Filippo Lombardo, Filippo Buscema, Simone Parisotto, Andrea Trotta, Renato Giammarioli, Matteo Archetti, Filippo Scalvi, Riccardo Michieletto, Paolo Buonfiglio, Daniele Adriano, Derrick Appiah
Riserve: Cherif Traore, Marco Silva, Simone Pietro Ferrari, Marco Lazzaroni, Matteo Cornelli, Maicol Azzolini, Giacomo de Santis, Gabriele di Giulio

Marcatori per l’Inghilterra
Mete: Earle (11, 45, 47), Jones (19), Chisholm (32, 50), Jones (57), Burns (65), Catchpole (74)
Conversioni: Olver (20, 46, 48, 51, 58), Burns (66)
Punizioni: Olver (3, 9)

Marcatori per l’Italia
Mete:
Conversioni:
Punizioni: Buscema (7)

L’articolo Mondiali U20: l’Italia non può nulla, l’Inghilterra la travolge 63 a 3 sembra essere il primo su On Rugby.