Mondiali 2015: Steffon Armitage richiede il passaporto francese per tornare in Patria

steffon armitage

Con i nuovi regolamenti IRB la terza linea inglese potrebbe andare alla Rugby World Cup con la maglia della Francia.

Ne avevamo parlato tempo fa (qui l’articolo) proprio a proposito di Steffon Armitage, anche se ormai sembra un ‘problema’ globale (leggete qui). La nuova regola sull’eleggibilità, infatti, permetterà a chi ha già indossato la maglia di una nazione di indossare quella di un’altra.

Il tutto è in ottica Olimpiadi, ma potrà avere ripercussioni anche sulla prossima Rugby World Cup. Secondo la regola 8.7 dell’Irb, infatti, un giocatore che ha vestito la maglia di una nazionale può candidarsi a vestire quella di un’altra nazionale ai Giochi Olimpici. Il giocatore deve non aver giocato per la prima nazione per almeno 3 anni e avere la cittadinanza anche della seconda nazione. In vista di Rio 2016, però, il periodo è ridotto a soli 18 mesi. Secondo la regola questi giocatori possono giocare, la prima volta, solo in un torneo legato alle Olimpiadi di Rio 2016, quindi anche i tornei di qualificazione olimpica che si disputeranno tra il 2015 e il 2016. Ma, una volta giocato per la nuova nazionale, potranno giocare anche a rugby a XV, quindi andare ai Mondiali 2015.

E, qui, torniamo a Steffon Armitage. Il giocatore non gioca con l’Inghilterra dal 2010 e le regole interne alla RFU rendono una sua convocazione ai Mondiali assai difficile. Un concetto espressogli un anno fa anche da Stuart Lancaster. Ma Armitage, pur cresciuto da bambino in Francia, non ha passaporto francese. Ebbene, secondo quanto riferisce il Telegraph, la terza linea starebbe lavorando proprio per ottenerlo e, a quel punto, ha già un appuntamento fissato con la Federazione francese. E l’obiettivo è chiaro: giocare un torneo di qualificazione olimpica con la Francia e, poi, puntare ai Mondiali 2015.

Segui @Rugby1823 su Twitter

Seguici su Google+

Mondiali 2015: Steffon Armitage richiede il passaporto francese per tornare in Patria é stato pubblicato su rugby1823.it alle 09:00 di lunedì 11 agosto 2014.