Gli azzurri hanno ricevuto il cap celebrativo – per Mauro Bergamasco il quinto, secondo giocatore nella storia del rugby a raggiungere il traguardo – e le medaglie di partecipazione a conclusione della prima giornata di preparazione alla partita inaugurale che sabato sera (ore 20 locali, 21 in Italia, diretta Sky Sport, diretta il live blogging su Rugby 1823 e differita MTV, canale numero 8 del digitale terrestre) li vedrà affrontare la Francia a Twickenham, lo stadio simbolo del rugby inglese.

Per Mauro Bergamasco la consegna dei caps è stata l’occasione per tornare brevemente indietro nel tempo, alla prima Rugby World Cup disputata dal flanker padovano nel 1999, sempre nel Regno Unito: “Sedici anni fa non avrei mai pensato di arrivare a disputare un Mondiale per la quinta volta. Ringrazio la mia famiglia e gli amici, oltre che lo staff tecnico, per essermi stati vicini in questi anni. Ora il mio nuovo obiettivo, a livello personale, non può che essere quello di scendere in campo”.

E’ stato l’ex capitano di Inghilterra e British and Irish Lions Bill Beaumont, attuale Chairman della Federazione inglese, a dare il benvenuto ufficiale alla Rugby World Cup 2015 alla Nazionale Italiana Rugby ieri sera nel corso della cerimonia di consegna dei cap tenutasi nella suggestiva cornice di Hampton Court Palace, Leggi Tutto

From:: Mondiali 2015: Italia, ora l’avventura è ufficialmente iniziata