Modena Rugby 1965, la carica del capitano

unnamed

In attesa del primo test match stagionale, in calendario domenica 14 settembre a Collegarola con i Caimani del Secchia (fischio d’inizio alle ore 15.30), continua la preparazione del Modena Rugby 1965 agli ordini di coach Gianluca Ogier.
La stagione è appena cominciata, ma c’è già una gran voglia di scendere in campo, come conferma Luigi Faraone, pilone classe 1987, capitano del gruppo verdeblù: “Dalla scorsa settimana abbiamo iniziato i contatti e domenica abbiamo fatto un primo test tra di noi. Dopo giorni di sola preparazione atletica non vedevamo l’ora. Le prime settimane sono durissime da un punto di vista fisico, lo sappiamo, ma è fondamentale prepararci al meglio visto che la formula del campionato non ammette false partenze. C’è grande entusiasmo per questa nuova avventura, il gruppo sta rispondendo alla grande».
Proprio il gruppo dovrà essere il vero punto di forza della squadra ed è per questo che il ruolo del capitano non si limita al campo: “Ci sono i giovani, che devono prendere confidenza con la categoria e a cui servirà tempo, ma ci sono anche i più esperti, penso a me, Uguzzoni, Gibellini, Rovina e i Venturelli, che dovranno rendere più facile e più veloce l’inserimento dei nuovi. Le responsabilità aumentano, ma non abbiamo paura. Tutti saranno importanti durante la stagione, sarà dura, ma resto ottimista: ho grande fiducia in questa squadra». E il tecnico Ogier ha fiducia in lui, come dimostrano i numeri: 22 presenze su 22 la scorsa stagione, con due mete all’attivo.

Foto di Sara Bonfiglioli