Mirano presenta lo staff tecnico

Non solo spensieratezza ed intrattenimento alla Grande Festa di Fine Stagione che si è tenuta domenica 8 giugno al Comunale di Mirano: agli atleti ed ai tifosi accorsi per i saluti prima della pausa estiva è stato presentato in anteprima lo Staff Tecnico che sarà alla guida della Prima Squadra nel Campionato Nazionale di Serie B 2014/2015.

In linea con il progetto della Dirigenza che punta ad una squadra costituita interamente da miranesi, per la prima volta Mirano Rugby presenta uno Staff Tecnico composto al 100% da ex giocatori, cresciuti rugbisticamente e fisicamente indossando la maglia bianconera.

Saluta quindi Flaviano Brizzante, guida magistrale che ha saputo portare la Prima Squadra di Mirano ai vertici del proprio Girone nel campionato di Serie B, salutando gli amici di Mirano e consegnando la leadership dello Staff Tecnico a colui che è stato suo assistant coach.

L’incarico di head coach sarà infatti per la prima volta affidato totalmente al miranese doc Nicola Volpato, già assistente di Brizzante a Mirano e che vanta tra i suoi trascorsi il ruolo di assistant coach a Venezia per l’ormai famoso Umberto Casellato, oltre ad esperienze in Benetton ed un periodo di formazione in Nuova Zelanda con specializzazione nella preparazione degli avanti.

A coadiuvare Volpato come assistant coach, in particolare nella preparazione dei trequarti, sarà Daniele Frasson, cresciuto come giocatore prima e come allenatore poi nelle fila del Mirano (tra i suoi allievi figurano parecchi giocatori della Prima Squadra di Mirano ed in particolare l’intera cucciolata dei Campagnaro) e che dopo una parentesi come head coach della squadra femminile del Valsugana Rugby, rientra nelle fila bianconere.

Confermato a Diego Sanguin il ruolo di Team Manager. Le sue caratteristiche organizzative non sono passate inosservate alla Dirigenza della Società tanto che questa gli ha affidato anche l’incarico di Direttore Sportivo, affiancato dallo storico Dirigente Giancarlo Simionato in quest’opera così importante per il futuro della società.

Il compito di evidenziare gli errori di gioco come Video Analist viene affidato a Giovanni Frasson, ex pilone del Mirano. L’incarico sarà di particolare rilievo vista l’importanza data da Volpato alla cura e allo studio dei particolari.

Unica eccezione in questo team di miranesi sarà la presenza di Corrado Pilat, pluricampione ed ex Nazionale, che avrà la supervisione per quanto riguarda gioco al piede, condizionamento fisico e strategia di gioco.

A completamento di questo gruppo sono confermati gli accompagnatori Umberto Borina, Silvano Niero e Franco Milan, la cui esperienza ed organizzazione ha dato vita negli anni ad una struttura funzionale caratterizzata da grande efficenza e capacità nel problem solving, ha più volte dimostrato di essere in grado di gestire la preparazione di ogni match.

Insomma, annunciati i nomi dei direttori d’orchestra della Prima Squadra per la Stagione Sportiva 2014/2015, i presupposti per un concerto di prim’ordine ci sono tutti e la Dirigenza attende con fiducia l’avvio del prossimo campionato, magari contornato da qualche novità anche sul piano dei giocatori.

Grande appuntamento mercoledì 18 giugno, a partire dalle 18.00, presso il bar da “Ale e Gianni” dove AIPD – Associazione Italiana Persone Down – Sezione di Venezia-Mestre, Rugby Mirano 1957 ASD e Junior Rugby Mirano 1957 ASD, con il patrocinio del Comune di Mirano, presenteranno il progetto “Oltre la meta” per l’inserimento sportivo di bambini con sindrome di Down nelle squadre giovanili del territorio.

Il progetto vuole permettere a bambini e ragazzini con sindrome di Down il raggiungimento di maggiore autonomia, il rafforzamento dell’autostima, lo sviluppo di rapporti interpersonali e del senso di appartenenza, l’educazione al rispetto delle regole e, perché no, un po’ di sano divertimento, tutto ciò mediante il loro inserimento in squadre di rugby di pari età (dall’Under 6 all’Under 14).

L’iniziativa, che nasce dal successo dell’esperienza di “una meta per crescere” (analogo progetto sviluppato da AIPD Roma con Unione Rugby Capitolina) e dalla successiva sua applicazione nel campus estivo di Mauro Bergamasco proprio da parte di AIPD Venezia-Mestre, prevede la presenza di un Team di Integrazione Sportiva composto da un coordinatore/psicologo e da un educatore (tutor sportivo) che affiancheranno la Società e le famiglie, rappresentando una risorsa non solo per il ragazzo con sindrome di down ma per tutta la squadra “ospitante”.

La serata di mercoledì 18 giugno sarà quindi interamente a sostegno del progetto e godrà non solo della presenza dei giocatori della Prima Squadra del Mirano Rugby ma anche dei videomessaggi dei giocatori della Nazionale Italiana di rugby Mauro Bergamasco e Michele Campagnaro, oltre che della presenza dello staff e dei ragazzi di AIPD Venezia-Mestre che si occuperanno della gestione del buffet.

L’articolo Mirano presenta lo staff tecnico sembra essere il primo su On Rugby.