Mercato tranquillo per lo Stade Français

Dopo aver messo a segno i colpi Morné Steyn e Digby Ioane lo Stade Français fa un passo indietro e sarà protagonista di una campagna di rafforzamento molto accorta e priva di colpi di scena. A svelarlo è stato a Le Figaro lo stesso Thomas Savare (foto), presidente dei parigini, che ha sottolineato come Parigi dovrebbe essere sempre nei titoli di testa dei giornali e nella parte alta della classifica, privilegiando il bel gioco. Il club in quest’ottica ha scelto di puntare sull’identificazione del talento, piuttosto che sui grandi nomi: “La priorità era quella di estendere i contrati dei nostri giovani e il reclutamento sarà minimo. Quattro o cinque giocatori, non di più, al fine di stabilizzare la rosa