MAURIZIO ZAFFIRI ANNUNCIA IL RITIRO DAL RUGBY AGONISTICO

capitan-zaffiri

L’Aquila – Maurizio Zaffiri, 36enne flanker e bandiera de L’Aquila Rugby, 14 caps con la maglia della Nazionale Italiana Rugby tra il 2000 ed il 2007, ha annunciato oggi dalle pagine del quotidiano abruzzese “Il Centro” il proprio ritiro dal rugby agonistico.

Nato nel capoluogo d’Abruzzo il 12 gennaio 1978 e cresciuto nelle giovanili neroverdi, ha esordito in prima squadra nel 1997 e nel 2000 ha indossato per la prima volta la maglia dell’Italia in occasione del test-match giocato contro le Isole Fiji a Lautoka passando poi sino al 2009 al Calvisano, l’unico altro club della sua carriera, con cui ha conquistato due titoli di Campione d’Italia.

Nel 2003 ha fatto parte del gruppo che, sotto la guida di John Kirwan, ha preparato la Rugby World Cup australiana e nel 2007 è stato tra i protagonisti della doppio successo italiano nell’RBS 6 Nazioni con la vittoria esterna di Murrayfield e quella del Flaminio contro il Galles ma un infortunio muscolare gli ha precluso la possibilità di entrare a far parte dei 30 convocati del CT Berbizier per il Mondiale francese dello stesso anno.

Dal 2012 membro del Consiglio Federale, nella passata stagione, la sua ultima da giocatore, ha trascinato ancora una volta L’Aquila Rugby guidandola alla promozione nel massimo campionato.

“Ho 36 anni ed ho concluso la carriera dopo il ritorno de L’Aquila nel massimo campionato, è il momento giusto per dire basta” ha spiegato l’ex flanker dell’Italrugby.

A Maurizio vanno il ringraziamento del Presidente federale, dei colleghi consiglieri e di tutto il movimento rugbistico italiano per la determinazione dimostrata ogni volta in cui ha indossato la maglia azzurra ed i migliori auguri per il futuro.