Massimo Malvagna è il nuovo presidente del CUS Ad Maiora Rugby 1951

unnamed (3)

L’Associazione CUS Ad Maiora Rugby 1951 ha un nuovo presidente. A nominarlo è stata ieri sera l’assemblea annuale dei soci, che si è riunita nella sede della BasicNet. Il successore di Riccardo D’Elicio, presidente del CUS Torino, è Massimo Malvagna, dirigente d’azienda, per 20 anni in Impregilo e attualmente nel Gruppo Gavio.
“Nel corso degli scorsi anni – spiega il numero uno del rugby cussino – mi sono avvicinato al mondo della palla ovale, che mi ha immediatamente coinvolto in quanto espressione tra le migliori dei valori sportivi. Quando Riccardo D’Elicio mi ha chiesto la disponibilità per un coinvolgimento più diretto, ho pertanto aderito con entusiasmo. Entrare a far parte di un gruppo di lavoro che ha portato nel corso degli ultimi dieci anni il rugby torinese sul palcoscenico nazionale è un onore prima di tutto e una responsabilità, che mi auguro di sapere assolvere positivamente. I risultati raggiunti nel campionato scorso sono e debbono essere di stimolo per un gruppo che oggi purtroppo vede la partenza del tecnico che ha contribuito in modo determinante al loro conseguimento. Ciò nonostante, poiché si tratta della conseguenza di un lavoro che parte da lontano e che ha creato un movimento giovanile che oggi supera le 500 unità e dal quale provengono la gran parte degli effettivi della prima squadra, sono certo che sapremo affrontare le sfide future con la stessa determinazione sinora dimostrata».
Il CUS Torino continuerà a esercitare il ruolo di azionista di maggioranza e a supportare l’attività dell’Ad Maiora Rugby 1951. Nel direttivo presieduto da Massimo Malvagna sono stati confermati il vicepresidente Omar Cavuoto, l’amministratore delegato Andrea Ippolito e il consigliere Paolo Sacco.