Mantova, grande successo per la fase provinciale dei giochi sportivi studenteschi per le scuole medie inferiori

Edizione record: erano 14 le scuole partecipanti con più di 550 alunni presenti, a copertura di buona parte della provincia mantovana. Alle 3 scuole cittadine (Sacchi, Bertazzolo e Alberti), si sono unite quelle dell’hinterland (Virgilio, Porto Mantovano, San Giorgio, Curtatone e Bagnolo) fino alle realtà più lontane di Goito, Guidizzolo, Viadana, Castelbelforte, Sabbioneta e Moglia.

4 le categorie in gara.

Per i più grandi:

– La “A” maschile, dove ha prevalso la media di Viadana dopo due sfide combattute con Virgilio e Goito che completano il podio.

– La “A” femminile, dove Goito ha vinto la finale con Curtatone e Viadana si è classificato terzo a pari merito con Virgilio.

Due le categorie destinate ai più piccoli, dove giocavano misti maschi e femmine:

– La “B”, vinta dalla Sacchi dopo un’avvincente finale contro la Bertazzolo finita ai calci piazzati mentre chiudeva il podio il Porto Mantovano.

– La “Emergenti”, riservata agli alunni di prima media, e che ha visto vincente la Bertazzolo su Curtatone e Porto Mantovano

Commenta Marco Evoldi (Responsabile progetto Scuola Rugby Mantova): “Oggi è stata una giornata di rara soddisfazione, sia a livello personale che per la nostra Società. Il numero record di partecipanti testimonia la qualità del lavoro che svolgiamo e la passione con la quale insegnanti e alunni ricambiano i nostri sforzi. Al di là dei punteggi e delle classifiche, i riscontri sono stati ottimi e ragazzi e ragazze si sono divertiti. Gli insegnanti hanno avuto dai nostri istruttori il supporto tecnico di cui avevano bisogno e proprio ai nostri volontari va un grossissimo ringraziamento. Oggi sono stati allenatori, responsabili di campo, arbitri e hanno preparato il terzo tempo per tutti. Senza di loro oggi l’evento non sarebbe riuscito. Il nostro progetto adesso continua con la preparazione alla Fase Nazionale di Jesolo, in programma il 23/24 maggio”

Si è giocata a Mantova l’ottava tappa della Coppa Italia Femminile. Agli impianti sportivi del Migliaretto, erano attese le seniores di Rovato, Brescia, Calvisano, Cremona e Cus Milano e le under 16 di Monza, Cus Milano e Lumezzane.

Le Più giovani biancorosse sono state protagoniste di tre sconfitte, ma le prestazioni hanno comunque dato segnali positivi a coach Storchio, che ha visto da parte delle sue, molti progressi nel mantenimento del possesso e nel gioco d’attacco. Ancora troppe le amnesie difensive ma visto la scarsa esperienza delle giocatrici la situazione non preoccupa lo staff tecnico.

Impresa delle seniores invece, che battono la capolista Calvisano. La fase a gironi registra le vittorie contro Rovato prima (6 mete a 3) e Cremona poi (4 a zero) per arrivare alla finale contro il Calvisano, che nell’altro girone sconfigge facilmente Brescia e Cus Milano. Il rientro in campo dopo l’infortunio di capitan Ceccardi da ordine al gioco e fiducia alle compagne, mentre le ultime arrivate, Sodano e Caleffi, dimostrano di poter essere validi cambi per fornire rotazioni di qualità agli allenatori. È proprio grazie ad una mete di Ceccardi che le biancorosse si portano in vantaggio ma il Calvisano ovviamente non ci sta e in finale di primo tempo pareggia i conti. Il match nel secondo tempo si mantiene equilibrato, finché Parma recupera un calcio a seguire e riporta in vantaggio le padrone di casa. Il forcing finale del Calvisano costringe le virgiliane sulla propria linea di meta, ma orgoglio e placcaggi efficaci difendono il fortino biancorosso e al fischio finale esplode la gioia delle giocatrici, protagonista di una vera e propria impresa davanti ad un numeroso pubblico.

Commenta Evoldi: “Giornate come quella di oggi ripagano di tutti gli sforzi fatti in campo e fuori. Parlare del risultato sarebbe troppo facile, battere la prima in classifica è ovviamente un risultato incredibile, preferisco concentrarmi sulla prestazione perché il punteggio è diretta conseguenza del lavoro settimanale e dell’impegno che mettono le ragazze. Avevo chiesto mantenimento del possesso e pressione difensiva e sono contento che gli obiettivi siano stati raggiunti. Lo ribadisco, la strada che stiamo percorrendo insieme è quella giusta e giornate come oggi ne sono ulteriore conferma. Vorrei elogiare la maturità dimostrata dalle mie giocatrici, che sono rimaste focalizzate sulla prestazione nonostante le provocazioni delle avversarie, che hanno provato a contrastarle in tutti i modi, forse anche oltre al regolamento”.

Mantova Femminile Seniores: Boutere, Caleffi, Ceccardi, Guariglia, Jandil, Merlo, Morra, Parma, Rizzardelli, Rodelli, Sodano

All. Evoldi

Mantova Femminile Under 16: Boutere, Fanti, Floriani, Lorenzi, Pinotti, Pippa, Remelli, Tascino

All. Storchio

Week end ricco di impegni per i giocatori U12 del Rugby Mantova. Dopo i Giochi Studenteschi di sabato con oltre 600 ragazzi presenti, domenica mattina nuovo concentramento sui campi del Migliaretto ed ennesima ottima prestazione offerta dai ragazzi allenati da Girelli e Newmann, che non si sono aggiudicati l’intera posta in palio solo per un errore ai drop.

Primo incontro con il Botticino che i biancorossi vincono in scioltezza con i risultato finale di 35 a 5. Doppia segnatura per Barbosa e capitan Venturini, mete di Blasevich, Pistoni e Corradini.

Nel secondo impegno, scontro diretto con il forte Calvisano in quello che sta diventando un classico di questa stagione. Gli incontri tra queste due formazioni sono sempre stati molto intensi e spettacolari e anche il match odierno mantiene le aspettative. Parte bene il Mantova che va in meta con Barbosa, ma il Calvisano risponde subito portandosi in parità. La partita è veramente bella e giocata a gran ritmo da entrambe le formazioni. Biancorossi di nuovo in vantaggio grazie Mori dopo una bella azione corale. I bresciani non ci stanno ed iniziano a spingere forte, con i mantovani che rispondono colpo su colpo grazie anche ad una difesa molto ben organizzata. La tenacia del Calvisano viene premiata, meta all’ultima azione e fischio finale con risultato di parità e si va quindi ai drop, dove i bresciani hanno la meglio per due trasformazioni ad una. Peccato, ma bravi tutti per il bel match.

Nonostante la partita precedente si senta nelle gambe, nel successivo incontro i ragazzi di Girelli superano l’Oltremella per 40 a 15 nonostante qualche errore difensivo di troppo. Tripletta per Venturini, doppiette di Marani e Corradini e segnatura anche per l’arcigno Baku.

L’ultimo match vede i biancorossi affrontare l’Asola, rinforzato da alcuni giocatori del Calvisano. Altro incontro interessante giocato a buon ritmo che vede il Mantova prevalere per 30 a 5. Mete di Venturini, Pistoni, Marani, Corradini, Barbosa e Blasevich.

Tabellini gara:

Mantova – Botticino 35 – 5 m. Venturini (2), Barboza (2), Pistoni, Blasevich, Corradini

Oltremella – Calvisano 5 – 40

Asola – Oltremella 15 – 20

Botticino – Calvisano 5 – 25

Mantova – Calvisano 12 – 14 m. Barboza, Mori

Asola – Botticino 5 – 30

Mantova – Oltrmella 40 – 15 m. Venturini (3), Marani (2), Corradini (2)

Baku

Asola – Calvisano 0 – 40

Mantova – Asola 30 – 5 m. Venturini, Pistoni, Marani, Corradini, Barboza, Blasevich

Botticino – Oltremella 15 – 19

Classifica

1