L’under 16 del San Mauro gioca bene e vince contro La Spezia

U16-la-maul-San-Mauro

San Mauro 29 – La Spezia 19
Nel campo del San Mauro si è disputato l’incontro valido per l’ingresso nelle semifinali nazionali nord ovest,
Ia squadra guidata da Ugo Giletta ha incontrato la forte compagine del Rugby La Spezia .
Una partita davvero piena di grandi emozioni , combattuta da due squadre ben posizionate in campo ma con caratteristiche quasi opposte.
I ragazzi dello Spezia (dei veri giganti) hanno impostato il loro gioco sulla mischia ma hanno pagato la prevedibilità delle loro manovre impostate quasi totalmente sul fortissimo numero 8.
I GialloBlu sono scesi in campo determinati e concentrati con le idee chiare su come questa partita doveva essere giocata .
Nei primi minuti del match si coglie immediatamente che la velocità del San Mauro è l’arma vincente ; ma con stupore si doveva registrare che anche nelle mischie e nelle rack la grinta dei San Mauresi contrastava con efficacia i tanti chili di differenza del pacchetto di mischia avversario .
Dopo solo cinque minuti di gioco arriva la prima meta del San Mauro da parte di Riccardo Gomiero che risulta imprendibile per la difesa dello Spezia .
Lo Spezia accorcia le distanze ma i ragazzi del San Mauro non si fanno intimidire e minuto dopo minuto prendono sempre più in mano le redini del gioco .
A metà del primo tempo una bella azione individuale della terza linea Giulio Peila, chiamato per l’infortunio del forte Giorgio Minuti a giocare nel ruolo inedito di tre quarti centro, raccoglie l’ovale a metà campo e brucia gli avversari andando a depositare la palla in mezzo ai pali .
A questo punto i 15 di Giletta sanno che è una partita che possono portare a casa. Capitan Mussato, certezza di questo team , sigla la terza meta che chiude il primo tempo sul 17 a 12.
Secondo tempo fotocopia del primo : San Mauro imprendibile quando apre il gioco e gli Spezzini che tentano di avanzare sulle rack.
Un calcio profondo dello Spezia e l’estremo Sanmaurese Alessio Carola raccoglie la palla e si fa tutto il campo andando a siglare la quarta bellissima meta della giornata .
Reazione dello Spezia che accorcia le distanze , a cinque minuti dalla fine ancora Marco Mussato sigla l’ultima meta e chiude definitivamente la partita che vede realizzare cinque mete e due calci trasformati da Stefano Tracquilio.
Un plauso davvero a tutta la squadra e in particolare alla mischia che ha giocato forse la più bella partita del campionato, soffrendo ma non mollando un metro ai propri avversari, dando prova di forza fisica ma soprattutto di grande carattere.
L’appuntamento ora è per la semifinale il 25 maggio alle 12.30 in casa della fortissima squadra del Rho che parte indubbiamente favorita.
I ragazzi del San Mauro scenderanno in campo con questa consapevolezza ma anche con la convinzione che il loro grande “cuore “ può fare la differenza .