L’Italia U18 si arrende alla Francia (22 – 7). Prossima sfida contro la Georgia

index

Poznan (Polonia) – L’Italia U18 di Massimo Brunello mette in scena una prestazione per lunghi tratti convincente nei quarti degli Europei di categoria giocati oggi allo Plewiska Sport Ground, vicino Poznan, in Polonia: non basta, al fischio finale, per aver ragione dei pari età francesi (22-7) ma è sufficiente a spaventare i galletti ed a far dimenticare il 58-0 subito a gennaio – in veste di selezione – a Salon de Provence.

Prima frazione di gioco con il pallino del gioco nelle mani dei transalpini, superiori in conquista ed abili nel capitalizzare tutte le occasioni da punti (tre piazzati ed una meta trasformata), con l’Italia aggressiva in difesa ma con troppi pochi palloni a disposizione per costruire gioco e rendersi pericolosa. Si va a riposo sul 16-0 e la sensazione che il XV di Massimo Brunello abbia le proprie carte da giocare nel secondo tempo.

E la prima parte del secondo tempo è, effettivamente, targata Italia: migliorato il possesso, gli Azzurrini si rendono pericolosi in più di un’occasione e sfondano al settimo minuto con il pilone Makelara dopo una serie di pick-and-go nei pressi della linea di meta francese. Minozzi fa 16-7 e nei minuti successivi la Francia, sotto pressione, soffre l’impeto italiano.

La svolta intorno a metà ripresa, con il cartellino giallo contro uno dei flanker transalpini: potrebbe essere il momento per tornare pienamente in partita, invece in superiorità numerica l’Italia non concretizza ma, anzi, concede due piazzati alla Francia, che si porta a distanza di sicurezza, mettendo in cassaforte il match. Finisce 29-7, con una meta francese allo scadere in situazione di gioco rotto e pallone recuperato su attacco italiano, un giallo al tallonatore di riserva Pavesi ed un infortunio al seconda linea Krumov nelle battute conclusive.

Martedì, nelle semifinali dal 5