Libri: “Diario ovale di Sergio P” storie di rugby vero

“Si tratta di pagine sparse, di un diario rinvenuto casualmente e “lavorato” attingendo ai ricordi personali di una vita passata dentro e ai bordi dei campi con le porte ad H.” “Diario ovale di Sergio P” racconto scritto da Giorgio Sbrocco – uno che nel mondo del rugby non ha certo bisogno di presentazioni- si compone di una serie di istantanee nella pancia del rugby di base, quello che rappresenta la stragrande maggioranza del movimento nazionale. Quello con le tribune da 200 posti quasi sempre vuote, il fango e la polvere a farla da padroni a seconda delle stagioni, allenatori comprensivi e qualche volta persino competenti, compagni di squadra complici che solo raramente non diventano amici. Un mondo popolato di fatti e di persone assolutamente normali, qualche volta bizzarre, mai sopra le righe di una vita in cui il rugby è presenza continua e incombente.
Il protagonista è Sergio Penurìa, personaggio di fantasia, che milita in una squadra di serie B di una città indefinita del Nord e che per vivere fa il poliziotto. Ma il protagonista è il rugby “un gioco che entrerà a far parte delle consuetudini della tua esistenza e da cui, raggiunta l’età della ragione, sarà impossibile staccarsi. Che non farà di te l’uomo migliore del mondo né un campione di virtù. Ma un paio di… cosette te le insegna. Per sempre e senza sotterfugi.”
Un progetto editoriale che è solo alla sua prima tappa perché l’intento è di pubblicare con cadenza annuale un’inchiesta giudiziaria con Sergio P. come protagonista.
La presentazione del libro con l’autore e Marco Pastonesi (che ha scritto la post fazione) è lunedì prossimo alle 19.30 a Milano presso l’officina-taverna di Gabriele Cabrio (via Correggio 12).

Edito da Piazza Editore il prezzo di copertina di 10 euro e potete acquistarlo a questo link.

L’articolo Libri: “Diario ovale di Sergio P” storie di rugby vero sembra essere il primo su On Rugby.