L’Emil Banca Bologna batte pesantemente il Faenza

Schermata-2012-10-13-alle-12.21.08

Ottimo debutto per la squadra felsinea, che nell’amichevole precampionato con il Faenza domina segnando ben 14 mete.
Il Faenza Rugby, prossimo avversario nel campionato di C1, si è presentato a Bologna con ben 7 titolari assenti, ma pure Bologna non ha potuto schierare i neo acquisti Bandieri, Bilello e i veterani Scorzoni, Sandri, Thomas, Francesco Macchione e Di Comite.
L’incontro, come si può intendere dal punteggio, è stato a senso unico, con un’unica meta per i romagnoli, presto in difficoltà per la panchina corta e i pochi rincalzi a disposizione.
I rossoblù, allenati da Bandieri, hanno dimostrato di essere già squadra, determinata, anche se i meccanismi in campo sono ancora da affinare. Velocissimi come al solito i trequarti (con l’ala Di Paolo in gran spolvero), ben supportati da una mischia solida guidata da capitan Negroni. Bene anche la mediana, con Nipoti molto preciso al piede e il debuttante Bernabò, tra i migliori in campo.
Le mete per Bologna sono state segnate da Negroni, Panella, Bertato, Magallanes, Mazzini, Di Paolo (3), Ferretti (2), Valzano, Bernabò, Pisani e Nipoti. Ben 10 le trasformazioni di Nipoti.
Certamente a Bologna non si sono ancora visti i veri valori delle due squadre, ma per Emil Banca è stato certamente un buon inizio. Velocità, sostegno e la giusta aggressività sembrano le principali doti dei rossoblù che debutteranno tra due settimane, in casa, con il Formigine.
Presentazione della Stagione sportiva, con tutte le 11 squadre che il Bologna schiererà nei tornei federali, mercoledì 1 ottobre al Savoia Hotel Regency.
Negli altri incontri amichevoli di oggi, vittoria dell’Under 16 con il Faenza per 6 mete a 2, sconfitta di misura dell’Under 18, sempre con il Faenza, per 12 a 10, e pesante sconfitta della Femminile, le Fenici, che nella sfida con il Valsugana hanno perso per 70 a 0. Un epilogo previsto alla vigilia, contro una delle candidate allo scudetto, ma che è servito senza dubbio a prendere le misure della prima avversaria di campionato, il Benevento, che come il Valsugana è squadra potente in mischia e ben organizzata.

Per Emil Banca Bologna sono scesi in campo: Barbolini, Crescenzo, Soavi, Emilio Macchione, Negroni, Panella, Femiano, Bertato, Magallanes, Mazzini, Di Paolo, Barbi, Arnuffi, Cenacchi, Casara, Chiavarini, Tosatto, Ferretti, Valzano, Bernabò, Brancaccio, Cammarano, Sandri, Pisani e Nipoti.