Le Zebre hanno un Bergamasco in più: Mirco firma per due anni

ph. Sebastiano Pessina

Un anno fa avevano detto “no”, ora alle Zebre hanno cambiato idea e hanno ingaggiato Mirco Bergamasco, che raggiunge così il fratello Mauro. Per lui un contratto di due anni. Il comunicato del club bianconero:

La società Zebre Rugby annuncia un nuovo innesto per la rosa bianconera che prenderà parte dal prossimo 6 Settembre al campionato celtico PRO12: da lunedì prossimo sarà a Parma per l’inizio della preparazione alla nuova stagione Mirco Bergamasco. Padovano classe ’83 il duttile trequarti è uno dei giocatori italiani più rappresentativi e con la maggior esperienza in campo internazionale: 89 caps con la maglia azzurra -leader dei metamen tra i giocatori in attività- e 127 presenze nel prestigioso campionato francese Top14. Bergamasco, dopo aver vestito la casacca rossoblù del Rugby Rovigo nella stagione appena conclusa, raggiunge a Parma il fratello maggiore Mauro ricostituendo la coppia azzurra e dello Stade Français, club parigino dove i due fratelli hanno giocato insieme dal 2003 al 2010 vincendo per due volte il titolo di campioni di Francia. Mirco è reduce dall’esperienza con la selezione Seven dell’Italia all’ultimo torneo internazionale Roma Seven del 20/21 Giugno scorso.

Ecco la scheda del giocatore che si appresta all’esordio nel campionato celtico PRO12:

Nome: Mirco

Cognome: Bergamasco

nato a: Padova

Il: 23/02/1983

Altezza: 180 cm

Peso: 94 kg

Ruolo: Centro/Ala

Honours: Italia, Italia 7’s e tutte le nazionali giovanili

Caps: 89

Presenze in Rabodirect PRO12: 0

Presenze in Heineken Cup: 36

Presenze in Amlin Challenge Cup: 0

Club precedenti: Rugby Rovigo, Racing Metro 92, Stade Français, Petrarca Padova.

Official tweet: @MircoBergamasco

La carriera: Figlio d’arte di Arturo e fratello minore di Mauro, Mirco Bergamasco si è formato rugbysticamente nel Petrarca Padova. Con la maglia dei tuttineri fa il suo esordio nel massimo campionato italiano nel 2001 a 18 anni. Durante le due stagioni nel club della sua città arriva anche l’esordio in nazionale allo Stade De France contro i transalpini nel Sei Nazioni 2002. Al termine della stagione 2001/02 raggiunge il fratello nel club francese dello Stade Français nel massimo campionato transalpino Top14. Con la maglia dei parigini colleziona 127 presenze in sette stagioni sfiorando la vittoria nella prestigiosa Heineken Cup sfuggita in finale a Murrayfield nel 2005 contro lo Stade Toulousain. Due invece i titoli di campione di Francia nel 2004 e nel 2007. Nell’estate del 2010 cambia casacca passando all’altra formazione della capitale francese del Racing Metro 92 di coach Berbizier, ex allenatore del giocatore nella nazionale azzurra dal 2005 al 2007. Dopo l’infortunio al ginocchio del Novembre 2012 durante la sfida all’Australia, Mirco è rientrato in campo nel Settembre scorso con la maglia del Rugby Rovigo nel campionato Eccellenza. Con la maglia dei bersaglieri il trequarti ha giocato 19 gare portando i rossoblù ad un passo dal titolo italiano grazie ai suoi 168 punti segnati. Mirco Bergamasco ha vestito la maglia azzurra per 89 volte –settimo di tutti i tempi- partecipando a tre coppe del Mondo in Australia 2003, Francia 2007 e Nuova Zelanda 2011 e 11 edizioni del Sei Nazioni. 17 le mete segnate dal padovano con la maglia della Nazionale.

Il presidente delle Zebre Pier Luigi Bernabò sottolinea le grandi qualità che il giocatore metterà a disposizione del XV del Nord-Ovest: ”Mirco Bergamasco è uno dei giocatori più rappresentativi e riconosciuti del rugby italiano. Non ho dimenticato il calcio di trasformazione dalla linea di touche che ci ha dato la prima vittoria al 6 Nazioni con la Francia, come non posso dimenticare come e quando Mirco si è gravemente infortunato. Ma questo è il passato e non è la ragione per la quale farà parte della rosa dei giocatori delle Zebre per le prossime 2 stagioni. E’ un giocatore che, con il lavoro e l’umiltà che lo hanno sempre caratterizzato, ci potrà ancora sorprendere. Sono poi certo che Mirco possa essere un esempio di professionalità e di determinazione per i giovani della nostra squadra ed un riferimento per l’immagine della nostra Franchigia che deve consolidare e diffondere il proprio brand nel territorio. Ci tengo infine a sottolineare che Mirco è un italiano “DOC” ed ha sempre dato il massimo per la maglia azzurra dall’U.16 fino alla Nazionale Maggiore: di questo siamo orgogliosi. Lo aspettiamo con rispetto”.

Le dichiarazioni del nuovo acquisto bianconero Mirco Bergamasco :”Il mio arrivo alle Zebre rappresenta una sfida e una gioia sportiva. Sono orgoglioso di far parte di questo club, di questo gruppo di giocatori di talento, di ritrovare alcuni miei compagni della squadra Nazionale e di rigiocare nello stesso club con mio fratello Mauro. Arrivo a Parma con un pieno di combattività, fiducia, forza e voglia. Non vedo l’ora di cominciare questa avventura: metterò tutta questa energia positiva a disposizione della squadra e dello staff. Ringrazio le Zebre ed il Presidente Bernabo’ per la loro fiducia nei miei confronti: farò tutto per esserne degno sul campo di gioco per una bella stagione”.

L’articolo Le Zebre hanno un Bergamasco in più: Mirco firma per due anni sembra essere il primo su On Rugby.