L’Australia pensa a una gara contro se stessa: Probables vs Possibles

ph. Sebastiano Pessina

L’hanno già ribattezzata “Possibili vs Probabili”. Di cosa stiamo parlando? Dell’idea del ct della nazionale australiana Ewen McKenzie – confessata al Daily Telegraph – di far giocare una partita tutta interna alla sua squadra nel 2015, in preparazione alla RWC 2015. Una partita vera: “Il calendario degli anni in cui c’è il Mondiale è un po’ differente e permette alcune opportunità che normalmente non potremmo prendere in considerazione – dice McKenzie – e questa è una idea. Di sicuro non quest’anno, il calendario lo rende impossibile”.
Il sito di Fox Sports, nelle pagine dedicate all’interazione con i lettori, ha buttato giù due possibili formazioni. Eccole:

WALLABY PROBABLES
1. James Slipper
2. Stephen Moore
3. Ben Alexander
4. James Horwill
5. Rob Simmons
6. Scott Fardy
7. Michael Hooper
8. Scott Higginbotham
9. Will Genia
10. Quade Cooper
11. Nick Cummins
12. Matt Toomua
13. Tevita Kuridrani
14. Adam Ashley-Cooper
15. Israel Folau

WALLABY POSSIBLES
1. Scott Sio
2. Tatafa Polota-Nau
3. Sekope Kepu
4. Kane Douglas
5. Luke Jones
6. Jake Schatz
7. Liam Gill
8. Ben McCalman
9. Nic White
10. Bernard Foley
11. Joe Tomane
12. Christian Lealiifano
13. Chris Feauai-Sautia
14. Luke Morahan
15. Kurtley Beale

L’articolo L’Australia pensa a una gara contro se stessa: Probables vs Possibles sembra essere il primo su On Rugby.