L’Aquila si regala un Leone, aspetta Petillo e sogna Picone

Due arrivi, un obiettivo concreto e un sogno. L’Aquila, seppur tra mille difficoltà, sta pianificando la stagione alle porte e batte diverse piste in entrata. Il Centro infatti ripercorre i prossimi passi della società abruzzese, preannunciando il ritorno della seconda linea argentina Adolfo Caila (classe 1989), che raggiungerà L’Aquila insieme al nuovo mediano di mischia Guido Leone, inseguito da diverse squadre d’Eccellenza. Ma non sono gli unici movimenti della società. La mischia infatti dovrebbe essere rinforzata con Luca Petillo (le trattative sembrano ormai in via di definizione), un passato a Prato e l’ultimo campionato a Mogliano. Ma il nuovo sogno del club si chiama Simon Picone, esperto mediano di mischia che, a 31 anni, aveva deciso di affrontare un passo indietro nel rugby professionistico, accasandosi a Viterbo (serie B). L’ex giocatore di Benetton e Calvisano (oltre che della Nazionale) potrebbe far da chioccia al giovanissimo gruppo neroverde, offrendo così la sua grande esperienza nel nuovo corso abruzzese.