L’Aquila Rugby Club annuncia la sesta maglia evento del progetto “L’Aquila Rinasce”

palazzo_pica_alfieri

Dopo le prime cinque adesioni al progetto “L’Aquila Rinasce”, L’Aquila Rugby Club annuncia una nuova “maglia evento”: si tratta di una maglia che abbinerà la società neroverde all’impresa Aldo Del Beato & C. Costruzioni Edili Arl. L’impresa aquilana sta infatti realizzando i lavori di restauro post-sisma e consolidamento di uno dei più bei edifici del centro storico dell’Aquila: Palazzo Pica Alfieri.

Presentato il 5 settembre scorso, il progetto “L’Aquila Rinasce” continua ad avere successo. Esso prevede la realizzazione di una maglia speciale raffigurante un importante monumento o scorcio della città. Sui campi più importanti della palla ovale, la società neroverde ha deciso di portare alcuni monumenti in restauro cari agli aquilani, patrimonio della città e simbolo della storia, della cultura e dell’arte abruzzese.

La società aquilana Aldo Del Beato & C. Costruzioni Edili Arl è stata costituita nel 1978 ed opera nel settore delle costruzioni nel comprensorio aquilano, ma anche in ambito nazionale e internazionale. Ha migliorato e ottimizzato negli anni la progettazione, programmazione, costruzione e vendita dei propri immobili. Grazie al livello qualitativo raggiunto, l’azienda effettua la propria attività nel settore dell’edilizia, ma anche nel restauro, civile e industriale. Attualmente, oltre a numerosi interventi di ristrutturazione, sta realizzando i lavori di restauro e consolidamento sismico di Palazzo Pica Alfieri, esempio magistrale di barocco aquilano.

“Abbiamo aderito con entusiasmo all’iniziativa – afferma l’ing. Marco Del Beato, procuratore generale dell’impresa – per dare il nostro contributo allo sport, e alla squadra che più ci rappresenta a livello nazionale. ‘L’Aquila Rinasce’ è motivo di orgoglio per gli aquilani e, attraverso l’antico e nobile sport del rugby, testimonia l’impegno profuso per far sì che la città torni ad essere un luogo di arte, architettura di pregio, storia e sport”.

Nel corso della ricostruzione privata post-sisma della città dell’Aquila, l’impresa risulta la più incaricata nei lavori di ristrutturazione degli edifici privati: “L’Aquila ha creduto e continua a credere in noi – continua Del Beato – affidandoci lavori importanti e prestigiosi come Palazzo Pica Alfieri. Noi dobbiamo sostenere il rugby, che è una scuola di vita per tanti giovani, che imparano i valori che condividiamo del rispetto, del senso di appartenenza, della fratellanza e, soprattutto, del sacrificio”.

Il Palazzo Pica Alfieri, splendido edificio settecentesco ubicato in piazza Santa Margherita all’Aquila, nasce sulla pre-esistenza di un edificio del ‘400, fatto costruire dai Camponeschi, e danneggiato (ma non distrutto) dal terremoto del 1703. Nel sontuoso cortile sono visibili frammenti sculturei delle vecchie case dei Camponeschi, inseriti nell’architrave sopra la porta. Dopo il sisma del 2009, l’edificio ha subito ingenti danni alle strutture, agli impianti e all’apparato decorativo e artistico. Questo meraviglioso esempio del barocco aquilano sarà raffigurato sulle maglie degli atleti neroverdi per due partite (una in casa e una in trasferta) della stagione sportiva 2014-2015.