La RFU ammonisce: usare meno e meglio il TMO

Ne abbiamo spesso parlato: in certi casi l’abuso di ricorso al TMO ha rallentato il ritmo di gioco spezzando le partite, e causando lunghe interruzioni anche per richieste non esattamente impossibili da cogliere in presa reale dall’occhio umano dell’arbitro. E la RFU, anche ascoltando le molte lamentele dei tifosi, ha deciso di correre in parte ai ripari. La Federazione inglese ha chiesto ai propri arbitri di utilizzare meno e meglio il TMO. Wayne Barnes, al momento forse il miglior fischietto inglese, ha recentemente dichiarato che è necessario che gli arbitri prendano più decisioni sul campo e non in sala del TMO. Parallelamente, è stato chiesto un maggiore coinvolgimento degli assistenti di gara nella direzione del gioco, soprattutto in caso di in avanti.

L’articolo La RFU ammonisce: usare meno e meglio il TMO sembra essere il primo su On Rugby.