La Reno perde a Correggio

La Reno, già matematicamente qualificata ai play off, approfitta dell’ ultima partita per rivoluzionare la formazione sia nei nomi che nei ruoli. Sul terreno dei Lupi, Venturi e Fava, mandano in campo una formazione sperimentale dove trovano spazio anche tre under 18.

Oltre alle due squadre la partita ha inizio con un altro protagonista in campo, un forte vento, teso e diagonale che condizionarà la gara fino alla fine. Ed è proprio il vento che condiziona la prima azione. Calcio d’avvio dei Lupi che finisce direttamente a lato, mischia al centro del campo perla Reno, la palla esce rapidamente e i gialloblu mettono in piedi una fulminante azione alla mano che porta Marchesi a varcare la linea finale. Il diciottenne estremo Zambrella , al suo debutto in campionato, non riesce a trovare di poco la trasformazione. I Lupi reagiscono immediatamente ma non riescono ad essere pericolosi; entrambe le compagini sono molto fallose e commettono numerosi handling, per dieci minuti non succede nulla di significativo fino al 12mo quandola Renoconfeziona una nuova azione con i trequarti che arrivano fino ai5 metriavversari ma commettono un avanti nell’ ultimo passaggio. Al 24mo i Lupi guadagnano un fallo metà campo, calcio lungo in rimessa, l’ovale rimbalza sulla punta della bandierina e va fuori; l’arbitro invece di assegnare una rimessa dai 22 per i gialloblu concede una touche sulle 5 per i padroni di casa. Lancio, carrettino perfetto e meta di mischia per il Lupi che impattano la gara. Salvo una espulsione per parte sul finire del tempo, non succede quasi più nulla e la squadre vanno al riposo sul5 a5.

Per i gialloblu entrano in campo altri due under 18, Vito e Moscariello , ela Renocambia ancora assetto. I reggiani partono decisi e mettono in difficoltà gli ospiti; al 10mo riescono a tessere una azione collettiva che li porta in meta e, dopo la trasformazione, in vantaggio per12 a5. I gialloblu reagiscono e al 16mo, con una azione gestita dagli avanti dalle 22 , Ruggeri segna una bella meta e pareggia di nuovo i conti.

La partita sembra ritornare in equilibrio ma dopo dieci minutila Renosi fa intercettare un pallone dal pilone dei Lupi, tampona la prima ondata dei locali ma dopo una serie di fasi subisce la terza meta . È il momento peggiore dei gialloblu, contrasti sono meno decisi, qualche errore di troppo e un calo di tensione permettono ai reggiani di segnare ancora grazie all’ esperienza di Silao e di allungare così il gap.

La Renopiano piano si scuote e ricomincia a giocare anche se le azioni non sono fluide come sempre. A dieci minuti dalla fine finalmente si ritorna a vedere una bella azione in velocità dei bolognesi , azione infinalizzata proprio dal giovane Zambrella che corona al meglio un’ ottima prestazione.La Renoprova con convinzione negli ultimi minuti ad agguantare il pareggio ma Lupi serrano i ranghi e conquistano una meritata vittoria . Nonostante il risultato la prova può essere considerata positiva anche perchéla Renoha dimostrato che, quando servirà, può attingere proficuamente dal suo vivaio. Ora i gialloblu attenderanno il sorteggio per conoscere la propria avversaria e avranno 15 giorni per prepararsi al meglio alla semifinale dei play off perla Bche si terrà il 25 maggio.

L’articolo La Reno perde a Correggio sembra essere il primo su On Rugby.

Category: Club, reno