Infortunio Williams, parla Jonathan Davies: “Ci ha aperto gli occhi”

ph. Peter Cziborra/Action Images

Ancora non sono arrivate novità sulla situazione clinica di Owen Williams, giovane centro del Galles infortunatosi alle vertebre cervicali durante il torneo a dieci di Singapore. In questi giorno tantissimi giocatori stanno dando il loro virtuale sostegno al giocatore, attraverso l’hastag #StayStrongForOws. Sul profilo twitter del giocatore un tweet (non scritto direttamente da lui) ha ringraziato per i molti messaggi di supporto arrivati.

Questa brutta vicenda è stata anche l’occasione per parlare di un problema che sempre più coinvolge il Board e le Federazioni, quello della sicurezza in campo. In una recente intervista a Rugby Paper a parlare è stato il compagno di reparto è connazionale Jonathan Davis: “È stato uno shock per noi. Molti hanno aperto gli occhi sui rischi del gioco. Ci pensi ogni giorno, poi quando colpisce qualcuno vicino a te lo shock è ancora maggiore. Queste cose fanno capire che la cosa più importante è la salute dei giocatori“.

Intanto, l’equipe medica starebbe valutando come trasportare il giocatorein una struttura vicina al Galles, in modo che possa essere vicino a case alla famiglia.

L’articolo Infortunio Williams, parla Jonathan Davies: “Ci ha aperto gli occhi” sembra essere il primo su On Rugby.