Il week end delle giovanili del Cus Pavia

Minirugby e Under 12

Calda e soleggiata domenica di rugby al Cravino. Per fortuna i bambini hanno voglia di giocare, i papà e le mamme preferirebbero stendersi sul prato a prendere il sole. Si comincia al mattino con un concentramento Under8 e Under10, purtroppo ridotto nel numero di squadre partecipanti da alcune rinunce. Nessun problema per i piccoli dell’U8 che sono impegnati in doppie sfide con Amatori Milano e Cernusco. Partite tirate e soprattutto gran bel gioco messo in mostra dai bambini di coach Calvi. I più penalizzati dalle defezioni sono gli Under10 che si vedono costretti a giocare 4 tempi con il medesimo avversario, il forte Amatori Milano. I ragazzi di Calanni-Avanzo riescono ad aggiudicarsene uno dando comunque battaglia e sfoggio di bel gioco. Alla fine, come al solito, pasta e salamella per tutti. Neanche il tempo di pulire la griglia, che sul campo sono pronte a darsi battaglia cinque agguerrite compagini Under 12. Oltre alle nostre due – con i ragazzi divisi per età – sono presenti Cus Milano, Cremona e una mista Elephant/Codogno. E’ un dominio, quello dei giovani cussini, dato dalla qualità tecnica, dalla determinazione nei placcaggi e dall’ottimo spirito di gruppo. L’unica partita non vinta dalla nostra squadra 1, nonché l’unica in cui ha subito mete, è stata lo scontro “fratricida” con i più giovani compagni di squadra che volevano dimostrare di non essere da meno. E ci sono riusciti. Il numero e la qualità dei ragazzi di Peter e Marco è di ottimo auspicio per gli anni a venire. Bravissimi!!

Under 14

CUS PAVIA – Rugby Lecco 15-46

Purtroppo la solita partenza al rallentatore, che in men che non si dica ci vede con tre mete al passivo. Soffriamo tremendamente l’atletismo e la facilità di corsa di un paio di avversari, che puniscono regolarmente ogni nostro errore in fase di costruzione e ogni incertezza difensiva. Chiuso il primo tempo sul 31 a 0 per gli ospiti, con la ripresa del gioco si vede un altro Cus Pavia. C’è voglia di correre, spingere e lottare. Trascinati dal solito poderoso Fede Pirolini, uno dei falchetti di Vigevano, i ragazzi di Corridori riescono a disputare un secondo tempo alla pari. La meta realizzata all’ultima azione è sintomatica dell’impegno profuso fino alla fine. Coraggio ragazzi!!

Under 18

Rugby Varese – CUS PAVIA 52-0 (mete 8-0)

Risultato forse un po’ troppo severo per i nostri, ma giusto. Ci hanno provato i ragazzi di coach Cozzi, ma devono recriminare per i tanti, troppi errori commessi. In più di un’occasione abbiamo gettato alle ortiche la possibilità di realizzare una meta per banali errori e scelte sbagliate, ed in ognuna di queste occasioni siamo stati puniti dai nostri avversari. Peccato. Il campionato non è ancora finito, cerchiamo di riversare rabbia e frustrazione nella prossima partita, che concluderà la stagione, e di cogliere la quarta vittoria dell’anno.