Il Vasari Rugby Arezzo U16 batte l’Amatori Rugby Parma

Vasari Rugby Arezzo ASD – Amatori Rugby Parma: 31 – 10

Una grande giornata per il Vasari, oltre 1200 bambini provenienti da 20

società rugbistiche da ogni angolo d’Italia, invadono l’Arrigucci per una

festa di Amicizia, Gioco, Rugby. Il torneo Serboli giunge alla sua 21ma

edizione con il consueto successo di pubblico. Non c’è migliore modo per

concludere una festa come questa che con una grande partita. L’ingresso

della 16, per mano ai piccoli della U8 è un immagine bellissima che parla

di promesse e di futuro.

Domenica abbiamo assistito ad una vera partita da Campionato U16 Élite.

Combattuta, veloce, equilibrata ed entusiasmante. Oggi niente viene

regalato, tutto è da conquistare.

Il Parma è un ottima squadra, all’altezza della situazione, lo dimostra in

campo, impegnando i nostri ragazzi in una partita dura e leale. Si passa

da una prima parte di supremazia entusiasmante dei nostri ragazzi ad un

buon recupero Parmense, alla definitiva vittoria Vasariana.

A noi non piace vincere facile, e lo dimostriamo anche oggi. Ad una prima

parte di dominazione assoluta, con due mete stupende di Scartoni, si

alterna un periodo in cui la difesa Vasariana è più impegnata del solito,

in fin dei conti abbiamo passato una settimana d’inferno, a fare i conti

con un disturbo gastrico che ha colpito 15 ragazzi su 23, ma queste sono

sciocchezze, e i nostri ragazzi sono capaci di superare tutto, anche

questo. Le mete di Mancini Parri, Vagnoli, e Chianucci sigillano la

partita e i cinque punti che tanto ci servono in Campionato.

Zelli sottolinea la ottima prestazione di Chianucci (l’omo de casa), e di

Scartoni. Gelli è “Orgoglioso di questa squadra che dimostra i valori più

alti del rugby. Il gruppo si è posto degli obbiettivi alti, che con la

dovuta concentrazione e determinazione sono sicuramente alla sua portata.

Avanti così, ragazzi, siete l’orgoglio del Vasari”.

Ma a parte i risultati, i punti e il resto, il momento topico della

partita è stato vedere il nostro amatissimo Aquila (Lorenzo di Prospero)

indossare la sua maglia, e rientrare in campo dopo cinque mesi di fermo

dovuto ad un incidente terribile nel campo del Livorno. L’applauso del

pubblico e il suo nome scandito a gran voce dentro e fuori il campo, ha

scaldato tutti e ha provocato tante emozioni e qualche lacrima di gioia.

Aquila, siamo fieri di te.

Le prossime partite saranno decisive: Modena e Colorno. La Determinazione

dei nostri ragazzi sarà, come sempre, essenziale.

Zelli e Caneschi schierano: Vagnoli, Mori 99, Piergentili, Scartoni

(capitano), Bianchi, Hasani, Giannoni, Mancini Parri, Chianucci,

Mazzeschi, Giusti, Brocchi (Vice Capitano), Renzetti, Cojocaru, Rossi. A

disposizione: Maranini, Pianigiani, Panarese, Vanni, Di Prospero, Mori 98,

Papini.

Mete: Scartoni 2, Mancini Parri, Vagnoli, Chianucci. Trasformazioni:

Bianchi 3

Uomo partita Chianucci.

A Modena Ragazzi! Buon Rugby, Buon Gioco, Grande Vasari!