Il successo di “Bimbe in meta”

Appena rientrati dalla bella esperienza francese sentiamo l’urgenza di raccontarvi subito le impressioni portate a casa dopo questi tre intensi giorni d’impegno, gioco, condivisione ed amicizia.
Come nelle nostre più rosee speranze e forse anche oltre, questo Stage è stata una esperienza entusiasmante per tutte le ragazze che hanno partecipato ed una importante occasione per lo staff di confronto, analisi e programmazione.
In prima battuta vogliamo ringraziare Il Comité Départemental de Rugby des Alpes de Haute Provence che ci ha accolto con amicizia ed ospitato a cena per due giorni nella sua sede.
Un’ospitalità davvero generosa, spontanea e sincera, che speriamo di poter presto ricambiare.
Dal punto di vista sportivo vi diciamo che: Venerdì pomeriggio appena arrivati abbiamo subito avuto modo di passare due ore sul campo con Jean Baptist Poulon, ex giocatore professionista del Beziers ora tecnico del Nimes in terza divisione francese, per un allenamento davvero inteso e costruttivo.
Alla fine della seduta ci ha raggiunto l’amico Jean Luc Sans, direttamente da Tirrenia dov’è in corso il ritiro di preparazione della sua squadra, i Cavalieri Prato.
Abbiamo cenato e insieme assistito alla bella lezione tenuta dalla nostra amica Beatrice, del Gruppo Arbitri del Comitato Regionale Lombardo, un’interessante analisi per rivedere, grazie a video ed immagini, la corretta interpretazione delle regole di approccio ai raggruppamenti ed alle fasi statiche del gioco.

L’articolo Il successo di “Bimbe in meta” sembra essere il primo su On Rugby.