Il Saluzzo esce sconfitto dallo scontro con la capolista

Esce sconfitto dallo scontro con la capolista Alessandria il Saluzzo Rugby, che riesce nel tentativo di mettere in difficoltà i blasonati rivali, ma è vittima di ingenuità ed errori evitabile, che vengono puniti severamente e puntualmente dall’esperienza degli avversari.

Una gara che vede i saluzzesi terminare la prima fazione di gioco in svantaggio di due mete nonostante un dominio di gioco sul campo. L’Alessandria e bravo è fortunato nel primo passaggio oltre i pali, merito di un’azione personale da giocata di piede, esperto nello sfruttare un regalo per mancato placcaggio nella seconda occasione.

Da segnalare, sul finale della prima fazione un brutto fallo per placcaggio al collo nei confronti di Olocco lanciato in meta, nei 5 dell’Alessandria, che l’arbitro sanziona senza però concedere una meta tecnica di cui si presentavano gli estremi.

La seconda parte della gara non stravolge il trend. Il Saluzzo gioca in modo onesto, si impegna e le prova tutte , ma subisce su un buco lasciato a centrocampo e d ancora una volta. Il risultato si porta sul 24-0 per i padroni di casa. Non si va oltre, l’Alessandria difende bene e non subisce punti, il Saluzzo limita i danni ed esce a testa alta da un campo inaccessibile a chiunque in questo campionato che sino ad ora ha visto i grigi vincere tutte le partite disputate.

Domenica prossima i ragazzi di mister Piras saranno impegnati ad Airasca in una nuova sfida delicata. All’andata la formazione della Piuma vinse al fotofinish grazie ad una bella trasformazione di Giraudo, ed in questa occasione non sono concessi errori di sorta.