Il Rugby Sulmona ricorda le sue vittime con due tornei

A gennaio l’incidente stradale che ha causato la morte di due giovani rugbisti. Sulmona li ha ricordati con un torneo giocato nei giorni scorsi, e con uno che sta organizzando. Il comunicato:

Il giorno 26/04/2014 presso gli impianti sportivi dell’Incoronata di Sulmona si e’ svolto il primo torneo CATEGORIA OLD RUGBY CITTA’ DI SULMONA intitolato a “Marco e Sasà ” i due nostri giocatori di 20 e 15 anni tragicamente scomparsi in gennaio in un incidente stradale mentre erano di ritorno da una partita di rugby. Un torneo a detta di tutti riuscito magnificamente, al quale hanno partecipato 6 squadre qualificate : Old Aquila Rugby , una rappresentativa Old di Chieti e Pescara , i Triari di Roma , i Tasci Falisci di Civita Castellana , i Cangrandi di Verona già Campioni d’Europa a Trieste, e gli ormai mitici Lupi della Majella di Sulmona con la loro tradizionale “haka Peligna”. Due giorni di rugby trascorsi nel ricordo degli scomparsi, con la partecipazione di 110 atleti Old che si sono impegnati sportivamente sui due campi di Sulmona. La manifestazione è iniziata al mattino con una visita guidata della città offerta dal Comune ed una cerimonia svoltasi nella casa comunale di Sulmona, nel corso della quale una delegazione composta dai dirigenti delle squadre e’ stata ricevuta dal Sindaco e dalle più alte cariche politiche della città. La chiusura del Torneo è stata salutata da un memorabile terzo tempo nella rugby house della società, con musica dal vivo e consegna di trofei.
La Società sta già guardando al futuro e a Settembre ha intenzione di organizzare un importante torneo internazionale con presenza di rappresentative francesi inglesi e italiane. Un ringraziamento va a tutti i partecipanti, che hanno aiutato la città e la Società del Sulmona Rugby a superare il vuoto lasciato dai due giovani scomparsi, grazie alla solidarietà e vicinanza propria del mondo ovale.

L’articolo Il Rugby Sulmona ricorda le sue vittime con due tornei sembra essere il primo su On Rugby.