Il Rugby Audax Clan U18 sconfitto dall’Amatori Messina

Incontro tirato ed equilibrato che ha visto i ragazzi Iblei stazionare per buona parte dell’intero incontro nella metà campo Peloritana. Comunque l’attenta difesa degli Amatori ha avuto la meglio sul batti e ribatti asfissiante del XV di casa diretto in panchina dal due Leggio/Minardi.

Solamente grazie ad un c.p. i locali hanno tolto lo zero nel tabellone dei punti, quello striminzito 3 a zero che hanno portato fin quasi alla fine dell’incontro allorquando grazie ad una meta (viziata da un avanti non visto dal direttore di gara seppur piazzato a pochi metri) prima che l’ovale venisse schiacciato, i Peloritani attuano il sorpasso 3 – 5 .

Tutto da rifare ma con solamente due giri di orologio a disposizione non c’è stato tempo per l’assalto alla baionetta, il tempo è tiranno e puntuale il Sig. Laudani, dopo una condotta di gara abbastanza approssimativa, manda tutti sotto la doccia.

Sconfitta che lascia l’amaro in bocca ma che fa esperienza e serve a crescere!

Fortunatamente questa settimana non tutto è andato male, le belle notizie arrivano, come ormai accade dall’inizio dell’anno, dalla Under14 del quartetto Aprile/Roccaro/Arestia/Canzonieri.

Sabato all’abbandonato Petrulli si sono sfidate per l’ennesimo derby il RAC e il Padua. Agli ordini del fischietto Maurizio Fumarola la partita non si mette bene per i giallo/neri. Il Padua attacca e impone il suo gioco i ragazzi non riescono ad esprimere il bel gioco fatto vedere fino ad ora in campionato, gli azzurri continuano ad attaccare fino a quando quasi alla fine del primo tempo vanno in meta bucando la nostra difesa difesa sbadata. Nel secondo tempo tutta un’altra partita. Il gioco si fa meno confusionario, la difesa più attenta e in attacco il pallone viaggia veloce. Il RAC segna 4 mete tutte trasformate e vince la sua partita per 24 a 5.