Il Rugby Alto Vicentino alla corte di Jean Luc Sans

JLS-Vasari-200x300

Non conosce sosta il cammino del Rugby Alto Vicentino. Ferve infatti, a vari livelli, il lavoro nel cantiere ovale della società scledense. Si stanno esaurendo i campionati che hanno visto impegnati tutti i ragazzi delle varie squadre juniores mentre il primo campionato disputato dai ragazzi del First XV ha da poco definito la classifica finale. Ma ad attendere i ragazzi del quindici di Pogietta & C. c’è subito un nuovo e stimolante impegno. Una due giorni ad Arezzo dove andrà in scena la trasferta/stage per acquisire nuove esperienze e perfezionare alcune tecniche alla corte di Jean Luc Sans. Il tecnico transalpino è il supervisore di quel Vasari Rugby Arezzo che milita attualmente in serie B ed è un importante esponente, a livello internazionale, di metodologie ed insegnamento di questa disciplina. Un importante confronto con una realtà dove il rugby è visto come scuola di vita, e che segue un percorso tecnico/formativo omogeneo e condiviso per portare i bambini del mini fino ai senior con un’unica linea guida, in modo tale da avere giocatori maturi e formati per giocare ad alto livello. Questo modo di strutturare le metodologie di allenamento, sta già producendo risultati di riguardo nel club toscano prova ne è sia il fatto che proprio domenica il Vasari Rugby Arezzo sarà impegnato nella semifinale nazionale del campionato under 16 contro i romani della Capitolina. Questa importante impegno in terra toscana, rappresenta l’incipit della nuova linea guida che il Rugby Alto Vicentino sta cercando ( in collaborazione con il CRV ) di sviluppare a partire già dalla stagione 2014/2015. Due i momenti principale di questa trasferta. Il primo sarà un allenamento metodologico sui principi di questo sport condotto direttamente da Jean Luc Sans, dove migliorare le skill individuali e i fondamentali collettivi, il secondo vedrà i vicentini misurarsi in campo con un match da giocare con la squadra cadetta della serie B degli aretini. Ovviamente si chiuderà con il terzo tempo presso la club house del Vasari e poi si rientrerà per lavorare alacremente su quanto acquisito con questa uscita sommato a quanto già programmato dal coach Pogietta e dai suoi assistenti Gnata e Padovese.

Category: Serie C, Veneto 1