Il nuovo Petrarca di Munari è pronto a stupire

Campagna acquisti oculata, con innesti mirati per tentare nuovamente l’assalto ai play off. È il nuovo Petrarca disegnato quest’estate dalla dirigenza patavina che ha riabbracciato Vittorio Munari. Confermata sul campo la coppia di allenatori Moretti-Salvan, il quindici tuttonero ha piazzato diversi colpi interessanti che in prospettiva potranno sorridere in chiave semifinali.
PETRARCA
Mischia: salutato senza rimpianti l’ex azzurro Staibano, il pack dei neri ha trovato in Garfagnoli una valida ed esperta alternativa. Altri due innesti di qualità sono Iacob e Bigi, con Shan Eru che dovrebbe vestire i panni di grimaldello delle difese avversarie. Tveraga solida certezza, mentre la speranza è di avere finalmente Furia al cento per cento.
Tre quarti: di grande effetto l’arrivo di Su’a, che ricoprirà il ruolo di cerniera tra il pack e i cavalli al largo. Da applausi il colpo Fadalti, che garantirà alla linea arretrata punti (al piede) e grande brio palla in mano. Woodhouse con la maglia numero 15 (ma può giocare in diversi ruoli nello schieramento), nelle intenzioni della dirigenza, sarà la freccia più imprevedibile dei tre- quarti. Innocenti-Cerioni-Bettin offriranno poi la consueta dose di freschezza e affidabilità.
Voto: 7.5

Ecco il 15 ipotetico (in maiuscolo i nuovi arrivi):

15 WOODHOUSE (foto)/Menniti/Cerioni

14 FADALTI /Rossi

13 Favaro

12 Bettin/Cerioni

11 Innocenti

10 Marcato/Menniti

9 SU’A

8 SHAN ERU/Zago

7 Targa/Conforti

6 Giusti

5 Mainardi/Micheletto

4 Tveraga

3 GARFAGNOLI/IACOB / Leso

2 BIGI/Delfino

1 Furia

All. Moretti-Salvan (confermati)