Il Mantova viene travolto dal Calvisano

Calvisano vs Rugby Mantova 59-7

Sabato al Migliaretto grande sfida per i giovani biancorossi, avversario di turno il Calvisano dell’ex Panigalli, formazione tra le più competitive della Lombardia. I tecnici Avanzi, Evoldi e Storchio, possono per la prima volta in questa stagione unire le forze di Mantova e Goito e ne esce una squadra fisicamente molto dotata, ma che dai bresciani paga altissimo il prezzo dell’inesperienza.

Sin dalle prime battute appare evidente il gap tecnico e di esperienza tra le due squadre, con il Calvisano stabilmente nella metà campo mantovana e con i padroni di casa che solo a tratti riescono ad offrire un’opposizione efficace. Molti gli errori individuali nei placcaggi, e nelle poche occasioni di possesso del pallone alcune imprecisioni di troppo non hanno permesso di concretizzare al meglio.

La meta di Busnardo nel finale testimonia come i padroni di casa abbiamo continuato a tenere il piede sull’acceleratore fino alla fine della partita, anche di fronte ad un avversario certamente superiore

Degno di nota l’esordio di David Dondi, avvicinatosi da poco al rugby e protagonista di una coraggiosa partita nel ruolo di centro

Avanzi: “Abbiamo lavorato a lungo sull’organizzazione difensiva e in più di un’occasione si è vista una linea che portava efficace pressione. Ancora troppi gli errori sul placcaggio, ed è quello su cui ci concentreremo nelle prossime settimane. Il Calvisano oggi è stato di un’altra categoria rispetto a noi, ma è giocando contro i più forti che si cresce e oggi per noi è stata un’ottima occasione per testare quanto allenato contro avversari di livello superiore”

Mantova: Carnevali, Cividini, Dondi, Montu, Zhou, Scipioni, Malavasi, Baraldi, Colucci, Bernasconi, Vitiello, Savasi, Mani

Entrati: Boschini, Bustaffa, Rangoni, Busnardo, Marini, Cibrozzi, Deriu