Il calendario dei Lions Amaranto Livorno; ‘sgambata’ effettuata a Cecina

DSC_5793

Si preannuncia un bel campionato, non particolarmente lungo (solo 14 le partite in programma), ma di grande intensità emotiva. Un torneo nel quale ogni gara sarà aperta ad ogni risultato. I Lions Amaranto Livorno, dopo aver sfiorato nello scorso mese di giugno la promozione dalla serie C regionale alla serie B, sono stati ‘ripescati’ – insieme alle altre migliori formazioni della C – nel campionato di C interregionale. Gli amaranto sono stati inseriti nel girone tosco-umbro (si tratta del raggruppamento ‘F’), composto solo da otto formazioni. Al termine della regular season, la prima disputerà lo spareggio promozione con la prima classificata del girone della Sardegna. La vincente della doppia sfida con la formazione isolana salirà in B. L’ultima del raggruppamento tosco-umbro retrocederà nella C regionale. In un campionato così corto (la regular season finirà l’8 marzo), per le squadre che ambiscono ad un posto al sole sarà fondamentale iniziare con il piede giusto. Sarà importante, per i labronici allenati dal terzetto Conflitto-Gragnani-Cannavò, raccogliere un ingente bottino di punti nelle prime tre giornate. I Lions esordiranno nel nuovo campionato, il 5 ottobre, rendendo visita al Città di Castello (ritorno il 14 dicembre). Poi, il 12 e il 19 ottobre, doppio turno casalingo con Elba e Florentia (ritorno il 21 dicembre e l’11 gennaio). Successivamente, il 26 ottobre, i livornesi saranno di scena sul terreno del Cus Siena (il ritorno è in agenda il 25 gennaio), in casa con il Gubbio (il 2 novembre; il ritorno ci sarà il primo dicembre), in trasferta con il Terni (il 30 novembre; il ritorno si giocherà il 22 febbraio) per chiudere con il Firenze’31 cadetto (andata in casa dei Lions il 7 dicembre, ritorno sul terreno dei gigliati l’8 marzo). Ricapitolando, gli amaranto giocheranno 5 delle prime 8 partite sul campo amico ‘Maneo’ di via Settembrini. Il campionato di C interregionale sarà fermo il 9, il 16 e il 23 novembre, in omaggio ai test match autunnali dell’Italia, il 28 dicembre e il 4 gennaio, per le festività di fine anno, il 18 gennaio, l’8 e il 15 febbraio e il primo marzo, quando le attenzioni saranno riservate alle gare del ‘Sei Nazioni’. Previsioni? Lions in lotta per la prima piazza insieme a Florentia, Cus Siena, Terni e Gubbio. Anche in questa stagione, le telecronache registrate delle partite casalinghe degli amaranto verranno trasmesse da TC2Sport (canale 272 del digitale terrestre). La squadra amaranto ha effettuato in questo ultimo venerdì d’estate, un allenamento-partita sul terreno degli Emergenti Cecina (serie B). Una ‘sgambata’ molto utile, anche se nella circostanza, a causa dei propri impegni professionali, tanti giocatori amaranto hanno dovuto saltare l’impegno sportivo. In mischia ha trovato spazio Bertini, al suo rientro dopo l’infortunio alla spalla che lo ha costretto a saltare la fase finale della scorsa annata. Nella partitella (controllata, senza trasformazioni e senza alcun conteggio delle mete realizzate e subìte),s sono stati schierati, in prevalenza, atleti l’anno scorso in forza nei Lions Salviano (di fatto l’ex seconda squadra Lions). Questi i 18 elementi ruotati a Cecina: Lorenzoni, Giusti, Ciapparelli, Ferretti, Margelli, Testi, Magni, Calvetti, Gaggini, Scardino, Tamberi, Gregori, Sarno, Bertini, Di Martino, Filippi, Uccetta, Marconi. Venerdì 26 o sabato 27 nuova ‘partitella’, stavolta con lo Spezia (girone D della C interregionale).