I Saracens distruggono, Tolone crea e vince: l’ultima Heineken Cup è di Wilko

ph. Andrew Boyers/Action Images

Il primo colpo lo danno i Saracens che dopo tre minuti smuovono il tabellone con un piazzato di Farrell ma è il Tolone in questi primi minuti ad avere il pallino del gioco in mano con la squadra francese in continuo avanzamento di fronte a una difesa inglese che definire asfissiante è poco. ad ogni modo la retroguardia inglese resiste pur soffrendo.
Tolone che comunque non riesce a sviluppare il suo gioco con i Sarries bravissimi a giocare lungo la linea del vantaggio e a guadagnare metri. Al 12′ un piazzato di Bosch dalla lunga distanza non va tra i pali, tre minuti più tardi un calcio di rinvio della retroguardia dei saracens viene stoppato da Burden e per pochissimo Tillous Borde non schiaccia in meta. Al 20′ è Farrell a cercare un drop dopo un’azione prolungata: un po’ affrettato il tentativo che non va a segno.
Al 21′ cartellino giallo per Lobbe che si aggrappa in volo ad Alistair Hargreaves trascinandolo a terra ma Farrell sbaglia ancora. Segue un periodo si gioco spezzettato e caotico, chiuso da una bella azione triangolata tra Mitchell e Giteau che porta alla prima meta dell’incontro: alla mezz’ora Wilko converte e si va sul 7 a 3.
Saracens che spingono ma che non trovano sbocchi e al 37′ arriva il drop di Wilkinson che chiude la prima frazione sul 10 a 3 per il Tolone.

Il secondo tempo inizia con i Saracens che cercano di riportarsi sotto e al 45 Farrell mette tra i pali una punizione da posizione centrale: 10-6 per il Tolone. Wilko non è da meno e risponde al 53′ con un calcio da fermo con un tasso di difficoltà ben maggiore e riporta i francesi a +7.
Saracens che continuano ad avere grossi problemi a creare gioco (non mettono quasi mai il naso nei 22 metri avversari) anche se sono bravissimi a distruggere quello del Tolone, che comunque crea molto più di quanto non facciano gli inglesi.
Al 59′ arriva la seconda meta dei francesi al termine di una bellissima azione lungo l’out destro tra Lobbe e Smith con quest’ultimo che finalizza una serie di passaggi da brasiliani (del calcio). Wilko converte e Tolone mette l’ipoteca sulla coppa andando a +14 sul 20 a 6. Una meta che fa perdere la testa a Farrell: il mediano d’apertura dei Saracens commette un fallo evitabilissimo e consente a Wilkinson di mettere altri 3 punti nel carniere. Un macigno. Tolone che continua a spingere contro una squadra piegata nel morale, trascinata dal solito Wilkinson e da un Armitage monumentale.
Cala il sipario sull’Heineken Cup che da settembre lascerà lo spazio alla Champions Cup. Tolone campione per la seconda volta consecutiva.

Tolone: 15 Delon Armitage, 14 Drew Mitchell, 13 Mathieu Bastareaud, 12 Matt Giteau, 11 Bryan Habana, 10 Jonny Wilkinson, 9 Sebastien Tillous Borde, 8 Steffon Armitage, 7 Juan Martin Fernandez Lobbe, 6 Juan Smith, 5 Danie Rossouw, 4 Bakkies Botha, 3 Carl Hayman, 2 Craig Burden, 1 Xavier Chiocci.
Riserve: 16 Jean charles Orioli, 17 Alexandre Menini , 18 Martin Castrogiovanni, 19 Ali Williams, 20 Virgile Bruni, 21 Maxime Mermoz , 22 Michael Claassens, 23 Jocelino Suta

Saracens: 15 Alex Goode, 14 Chris Ashton, 13 Marcelo Bosch, 12 Brad Barritt, 11 David Strettle, 10 Owen Farrell, 9 Richard Wigglesworth, 8 Billy Vunipola, 7 Jacques Burger, 6 Kelly Brown, 5 Alistair Hargreaves, 4 Steve Borthwick (c), 3 Matt Stevens, 2 Schalk Brits, 1 Mako Vunipola
Riserve: 16 Jamie George, 17 Richard Barrington, 18 James Johnston, 19 Mouritz Botha, 20 Jackson Wray, 21 Neil de Kock, 22 Charlie Hodgson, 23 Chris Wyles

Marcatori per Tolone
Mete: Giteau (30), Smith (59)
Conversioni: Wilkinson (31, 60)
Punizioni: Wilkinson (53, 63)
Drop: Wilkinson (37)

Marcatori per Saracens
Mete:
Conversioni:
Punizioni: Farrell (3, 45)

L’articolo I Saracens distruggono, Tolone crea e vince: l’ultima Heineken Cup è di Wilko sembra essere il primo su On Rugby.