I rossoblu salutano De Rossi: il Rovigo adesso è tutto di Filippo Frati

Assorbito lo shock per l’addio di De Rossi avvenuto a pochi giorni dall’inizio del campionato, a Rovigo hanno già impostato e programmato il lavoro dei prossimi mesi. Nessuno stravolgimento, ma solo la continuazione naturale di un percorso iniziato poco più di un anno fa. Squadra dunque a Filippo Frati, che potrà godere della collaborazione di Joe Mc Donnell in mischia chiusa. Per il resto, l’ex numero nove sarà l’head coach in questa stagione, un ruolo già rivestito in passato ai tempi di Noceto e sulla panchina dei Crociati (stagione 2010-2011, play off alla prima stagione di Eccellenza). Frati si occuperà personalmente anche delle rimesse laterali, fase di gioco che ha visto dominare i rossoblù durante la scorsa stagione. Mc Donnell, già responsabile del settore giovanile e allenatore della mischia del Rovigo nell’ultimo biennio targato Polla Roux, offrirà il suo contributo in chiusa, mettendo a disposizione la sua esperienza da All Black. Non ci saranno pertanto novità particolari nello staff tecnico del Rovigo che, a pochi giorni dall’inizio dell’Eccellenza e in procinto di giocarsi l’Europa in Georgia, ha deciso di normalizzare una situazione che, con l’addio di De Rossi, rischiava di destabilizzare un ambiente rimasto invece molto tranquillo.