I risultati delle giovanili del Venjulia Rugby Trieste

Nel turno di pausa del campionato di serie C, il Venjulia Rugby Trieste approfitta per ricaricare le batterie, recuperare alcuni infortunati e prepararsi al meglio per il rush finale che vedrà la formazione triestina impegnata a difendere il terzo posto e provare ad agguantare il secondo nel caso di qualche passo falso del Portogruaro.

Ci pensa però la formazione Under18 a tenere alto il nome della società sfoderando una gran prestazione e battendo la seconda in classifica Pordenone per 21 a 0.

La squadra, guidata da coach Bruno Iurkic, non solo ha confermato la crescita evidente di quest’ultime settimane ma ha saputo gestire con la giusta mentalità e maturità una partita dura e difficile come quella di domenica.

Il fatto che il Pordenone non sia riuscito a mettere a segno alcun punto nonostante Trieste si fosse trovata per ben due volte in inferiorità numerica, la dice lunga sulla tenuta e sulla coesione della formazione alabardata.

Nonostante sia Trieste a farla da padrone, la partita viaggia in un sostanziale equilibrio ed il primo tempo si conclude sul 6 a 0 in favore dei padroni di casa grazie a due calci messi a segno da Paris.

Nei primi minuti del secondo tempo però arriva la prima marcatura triestina con Defrancesco ed il vantaggio inizia a diventare più consistente.

Il Pordenone, con alcune iniziative interessanti, prova a reagire ma i ragazzi del Venjulia, con una difesa attenta e aggressiva, riescono ad arginare qualsiasi tentativo ospite.

Anzi, è ancora il Venjulia ad andare in meta (ancora con Defrancesco) ed a incrementare il vantaggio con un calcio di punizione portando così il risultato sul 21 a 0.

Grande soddisfazione in casa Venjulia per una vittoria di prestigio e la sensazione che con l’arrivo del nuovo coach Iurkic si sia trovata la quadratura del cerchio per questa formazione che fino a poche settimane fa sembrava incapace di esprimere appieno suo grande potenziale.

Nel campionato Under16, si riprende bene l’OFM Lussetti Venjulia dalla sconfitta di Pordenone e vince, nonostante diverse pesanti assenze, contro il Rugby Fontana per 27 a 13.

Nel 1