I giochi sportivi studenteschi colorano i campi di Colorno

Si sono tenuti stamane sui campi Maini e Pavesi di Colorno le sfide della fase provinciale dei giochi sportivi studenteschi della scuola secondaria di primo grado. Cinque le scuole presenti per 12 squadre iscritte alle 3 categorie: cadetti (2a e 3a media maschi), cadette (2a e 3a media femmine) e mista (1a e 2a media mista) con due tempi da 7,15 e 9 minuti per gara rispettivamente. La prima fase proseguirà con una tappa interprovinciale che qualificherà poi alcune formazioni alla fase nazionale.

Campione nazionale in carica della categoria cadetti è la scuola di Sorbolo (PR) che ha cominciato oggi a difendere il suo titolo. 150 almeno i ragazzi che si sono messi alla prova in formazioni che presentavano tesserati della Federazione Italiana Rugby ed atleti che concludono così il loro percorso di sviluppo sportivo all’interno delle scuole cominciato in autunno. Ciò è stato reso possibile grazie anche ai tecnici del Rugby Colorno che hanno seguito in questa annata scolastica le scuole di Colorno, Sorbolo e la Parmigianino di Parma. Presenti anche la scuola di Noceto e la Fra Salimbene di Parma. Alla fine della kermesse la miglior realizzatrice ed il miglior realizzatore hanno ricevuto un premio speciale che quest’anno la società colornese ha intitolato a Filippo Cantoni. Successo per questa seconda edizione consecutiva sui campi di Colorno per questo evento in collaborazione tra scuola, CONI e Federazione Italiana Rugby.

Ecco le tre scuole vincitrici:

Cadetti – Istituto Jacopo Sanvitale Fra Salimbene di Parma

Cadette – Scuola secondaria Pelacani di Noceto

Mista – Istituto Jacopo Sanvitale Fra Salimbene di Parma

I premi speciali per i ragazzi che si sono distinti in campo:

Metaman Cadetti – Riccardo Allodi (Scuola Belloni di Colorno)

Metamen Cadette – Maria Vittoria Coperchini (Scuola Pelacani di Noceto)

Miglior giocatore categoria Mista – Lorenzo Bonici (Istituto Jacopo Sanvitale Fra Salimbene di Parma)