I Dogi e un dubbio che rischia di far implodere tutto: sarà vera autonomia?

Confessiamo che giovedì mattina abbiamo pensato a un errore di stampa o di valutazione. Quando su qualche media veneto sono iniziate a circolare le prime cifre dell’accordo che si è raggiunto a Calvisano tra il presidente FIR Alfredo Gavazzi e i dirigenti di Benetton Treviso, Mogliano, Rovigo, Petrarca Padova e Rovigo, abbiamo letto che la FIR verserebbe 4 milioni di euro a fronte degli 1,7 portati dall’alleanza veneta il pensiero è volato subito a un refuso. Anche perché nello stesso articolo – pubblicato da Il Mattino di Padova – si leggeva che “è saltato il discorso del 70% federale e 30% dei club veneti”. Un errore, ci siamo detti.
Stamattina però la rassegna stampa ha confermato quelle cifre. Amerino Zatta, presente all’incontro di Calvisano e intervistato da Il Gazzettino dice che “il presidente ha indicato un budget minimo per la franchigia tra i 5,5 e i 6 milioni di euro. Di questi, 4 li metterà la Fir, il resto i soci della franchigia. Se recupereremo fondi maggiori tanto meglio