Heineken Cup: Ulster eroico in 14, ma passano i Saracens

hc2014_ulster-saracens_post

Parte bene la squadra inglese, che mette subito pressione all’Ulster, conquista una punizione dopo due minuti ma Owen Farrell sbaglia. Poco dopo bruttissimo infortunio per Alex Goode, placcato in aria da parte di Jared Payne. Lungo stop per soccorrere l’estremo inglese e per capire se Payne è da punire. E per l’estremo dell’Ulster, nonostante l’intervento sembri involontario – ma è pericoloso, arriva il rosso dopo 4 minuti e otto secondi. E Ulster che nei primi 15 minuti perde anche Rory Best per infortunio, con Ruan Pienaar dolorante, rendendo ancora più dura l’impresa. Ma al 16′ è proprio la squadra di casa a passare in vantaggio proprio con un piazzato del mediano sudafricano. Al 19′ nuova chance per Pienaar, ma questa volta manca i pali.

Al 22′ finalmente i Saracens trovano lo spazio giusto in attacco e Chris Ashton vola in meta per il vantaggio ospite, anche se Farrell manca la trasformazione. Alla mezz’ora è ancora Pienaar che, a mezzo servizio, piazza altri tre punti e Ulster di nuovo avanti. Un altro errore, ma difficile, per il sudafricano a pochi minuti dalla fine del primo tempo, mentre sono diversi i nordirlandesi con problemi fisici. Ma allo scadere Pienaar non manca l’ultima occasione e a sorpresa si va al riposo sul 9-5 per i padroni di casa.

Ripresa che vede ancora un Ulster coraggioso che cerca di far male a dei Saracens che non riescono a trovare la strada per sfruttare la superiorità numerica. Fino al 49′, quando un attacco prolungato porta Mouritz Botha in posizione di ala e va in meta per il vantaggio inglese. Ulster che perde anche Pienaar, che non ce la fa più dal dolore.

Esplode, ma si strozza in gola l’urlo, Ravenhill quando al 62′ Marshall sembra poter involarsi in meta, ma c’è avanti volontario e Farrell manca un piazzato facile. Una difesa eroica nordirlandese nega la meta ai Saracens, che ora però sembrano poter dominare il match. E, così, al 67′ arriva il colpo del ko. Vantaggio per i Saracens, calcio all’ala di Farrell, palla raccolta da Ashton e Sarries che sembrano in semifinale. Ma al 70′ un fallo stupido di Botha manda Paddy Jackson sulla piazzola e Ulster che torna sotto break. Due minuti, altro fallo stupido, altri tre punti e nordirlandesi a -2.

Ora tutto l’entusiasmo è in casa Ulster, con Farrell che fa un errore al piede, la mischia inglese che commette fallo e riporta i padroni di casa in zona d’attacco a 3 minuti dalla fine. Ma Mouritz Botha ruba la touche e i Sarries respirano. Insiste, però, l’Ulster che crede nel miracolo. Più di 30 fasi col cronometro che arriva all’80′. Si continua a combattere, ma alla fine arriva il tenuto e i Sarries fanno festa. Ma che Ulster!

ULSTER – SARACENS 15-17
Sabato 5 aprile, ore 19.30 – Ravenhill, Belfast
Ulster: 15 Jared Payne, 14 Andrew Trimble, 13 Darren Cave, 12 Luke Marshall, 11 Tommy Bowe; 10 Paddy Jackson, 9 Ruan Pienaar, 8 Nick Williams, 7 Chris Henry, 6 Roger Wilson, 5 Dan Tuohy, 4 Johann Muller, 3 John Afoa, 2 Rory Best, 1 Tom Court
In panchina: 16 Rob Herring, 17 Andrew Warwick, 18 Ricky Lutton, 19 Iain Henderson, 20 Stephen Ferris, 21 Robbie Diack, 22 Paul Marshall, 23 Craig Gilroy
Saracens: 15 Alex Goode, 14 Chris Ashton, 13 Duncan Taylor, 12 Brad Barritt, 11 David Strettle, 10 Owen Farrell, 9 Richard Wigglesworth, 8 Ernst Joubert, 7 Jacques Burger, 6 Billy Vunipola, 5 Mouritz Botha, 4 Steve Borthwick, 3 James Johnston, 2 Schalk Brits, 1 Mako Vunipola
In panchina: 16 Jamie George, 17 Richard Barrington, 18 Matt Stevens, 19 Eoin Sheriff, 20 Kelly Brown, 21 Neil de Kock, 22 Charlie Hodgson, 23 Chris Wyles
Arbitro: Jérôme Garcès
Marcatori: 16′ cp. Pienaar, 22′ m. Ashton, 30′ cp. Pienaar, 40′ cp. Pienaar, 49′ m. Botha, 67′ m. Ashton tr. Farrell, 70′ cp. Jackson, 73′ cp. Jackson
Cartellini rossi: 5′ Payne

RUGBY 1823 è anche su @Facebook @Twitter e @Google+

Heineken Cup: Ulster eroico in 14, ma passano i Saracens é stato pubblicato su rugby1823.it alle 21:29 di sabato 05 aprile 2014. Leggete le condizioni di utilizzo del feed.