Gli Arieti ospitano la Primavera Roma dopo lo stop per il Sei Nazioni

Dopo lo stop dovuto alla prima parte del torneo Sei Nazioni, gli Arieti si apprestano ad ospitare la Primavera Roma per la quindicesima giornata del campionato nazionale di serie B di rugby presso lo stadio Fulvio Iacoboni di viale Fassini, con fischio d’inizio alle 14:30.

Quello di domenica sarà un incontro di grande importanza per la compagine allenata da Mario Pariboni, chiamata al riscatto della peggiore partita del girone di andata, giocata proprio con i capitolini.

Per l’incontro casalingo di domani il coach reatino avrà a disposizione nuova linfa, soprattutto per il per il pacchetto di mischia, grazie agli innesti provenienti dal Sabina rugby, realtà sportiva purtroppo scioltasi recentemente. Arrivano infatti a dare manforte in prima linea Matteo Petroselli e Tito Stewart, mentre aumentano i mediani di apertura disponibili grazie all’arrivo di Massimo Zuccari, che potrà alternarsi con le aperture di casa Simone Martellucci e Leonardo Falcetti.

Convocati, anche se non nella forma ideale, anche i fratelli Fabio e Giuseppe Carotti, Ginofernando Giordani e Andrea Piccioli, la presenza dei quali risulta preziosa per le grandi capacità di portare la palla oltre la linea del vantaggio, mentre sarà indisponibile il capitano Antonello Paniconi.

Ottime notizie arrivano dal settore giovanile in crescita esponenziale: lo scorso mercoledì sono stati convocati presso il centro di formazione regionale Simone Pasqualetti ed Alessandro Pesler classe 1998, Edoardo Giagnorio e Fabrizio Fiorentini classe 1999.

Si mette sempre più in luce il giovane Antonio Turetta, sempre del 1998, convocato per partecipare alla selezione dell’Accademia federale, mentre giovedì scorso l’under 16 si è recata a Viterbo per un allenamento congiunto con i cugini laziali.