Geas Sesto Rugby 2014/15: la ripresa è già iniziata

campo_manin_srf_05_2014_B

Una nuova stagione densissima di impegni, appuntamenti ed entusiasmo, quella che ha da pochi giorni inaugurato ilGeas Rugby Sesto. A iniziare dalla prima squadra seniores, anche quest’anno impegnata nel campionato regionale di serie C, e sempre guidata dal confermatissimo coach Fabio Chiesa, reduce da un’estate di perfezionamento tecnico… in Nuova Zelanda!
Prima novità della stagione 2014/15, l’utilizzo integrale del rinnovato centro Manin di Sesto San Giovanni (vedi foto allegata), dove da quest’anno la compagine ovale sestese non si limiterà ad allenarsi, ma giocherà anche le partite casalinghe di campionato. Una sfida agonistica che i rugbisti di casa nostra vedranno finalmente targata ufficialmente “Sesto”, poiché per la prima volta la squadra sarà anche formalmente iscritta al campionato con il nome Geas Rugby Sesto. Ma per tutta la società del centro Manin questa novità rappresenterà un notevole impegno supplementare in termini di energie e di costi, nel rendere il campo e le strutture adeguati a disputare le gare ufficiali.
La rosa dei giocatori a disposizione di coach Chiesa – parzialmente rinnovata da fisiologici avvicendamenti – è già al lavoro:
• il 29 agosto si sono tenuti i test fisici
• il 30 e 31 agosto ritiro montano nella Bergamasca
• per tutto settembre preparazione “extra”, con la novità del quarto allenamento settimanale
• sempre nello stesso mese, robusta serie di impegni pre-campionato: domenica 7 torneo quadrangolare Grande Milano (franchigia cui il Geas Rugby è affiliato); il weekend successivo amichevole interna contro Borgomanero; a seguire amichevole contro l’Iride Cologno, e poi, l’ultimo fine settimana di settembre, torneo di Codogno.
Domenica 5 ottobre, l’esordio in campionato, il cui calendario è in fase di ultimazione.
Tra le novità di questa stagione, anche l’introduzione della figura di Matteo Bia, che oltre che giocatore diviene ufficialmente responsabile della prima squadra, affiancando così in questo ruolo importante il notevole sforzo prodotto dal capitano Marco Brunetti.
“Una stagione – avverte però il Presidente, Alfio Lusuardi – che sul fronte della prima squadra sarà dedicata a stabilizzare e consolidare l’assetto. Prima di pensare a eventuali salti di categoria è opportuno muoversi a piccoli passi, senza dimenticare l’umiltà e il fatto che Sesto rimarrà innanzi tutto una società dedicata alla crescita dei piccoli rugbisti, con un forte impegno sul territorio”.