Galles: Moffett shock “Possiamo avere 5 club professionistici. Penso a Pontypridd”

david moffett

L’ex chief executive della Wru, che punta alla presidenza, guarda al 2020 e vuole allargare il professionismo in Galles.

E’ andato all’attacco della Federazione gallese negli ultimi mesi, criticando aspramente i rapporti tra la Wru e le regions e candidandosi (ma non ci sono elezioni in vista, in teoria) a sostituire David Pickering alla presidenza del governo ovale del Galles. E per farlo ha iniziato la sua campagna elettorale.

A Cardiff David Moffett ha organizzato un incontro assieme alla BBC, dove ha risposto alle domande di appassionati e addetti ai lavori. In verità, l’idea era un dibattito proprio con Pickering, ma alla St David’s Hall non c’era nessun rappresentante della Wru. E, così, Moffett ha potuto avere tutto il palco per sé.

“Potremmo avere due club professionistici in una stessa region. Nel mio manifesto elettorale, per esempio, Pontypridd potrebbe diventare professionistico entro il 2020. Non parlo di tornare a 12 club professionistici, ma cinque sì. Dev’esserci una progettualità, una visione comune. Continuano a dirmi che c’è troppo campanilismo in Galles, ma c’è ovunque. E io voglio trasformarlo in qualcosa di positivo”.

David Moffett, però, è andato oltre e ha attaccato nuovamente la Wru su una delle patate bollenti attuali. I contratti centralizzati. Secondo l’ex capo della Wru essi non solo sono inutili, ma scompariranno a breve ovunque. Anche in Nuova Zelanda, visto che le Federazioni faticheranno sempre più a combattere contro i soldi dei club francesi e inglesi.

Galles: Moffett shock “Possiamo avere 5 club professionistici. Penso a Pontypridd” é stato pubblicato su rugby1823.it alle 11:15 di lunedì 28 aprile 2014. Leggete le condizioni di utilizzo del feed.