Galles: armistizio firmato tra club e WRU (da 60 milioni di sterline…)

Sessanta milioni di sterline e un accordo valido fino al 2020. Sono questi i termini del nuovo contratto tra la WRU e le quattro regioni gallesi che mette così la parola fine alla complicata questione che nell’ultimo periodo aveva condizionato e non poco l’operato dei club. Cardiff Blues, Newport Gwent Dragons, Ospreys e Scarlets hanno pertanto raggiunto l’accordo con la Federazione, che di contro ha messo alcuni paletti. Tra tutti, il limite di ingaggiare, per ogni finestra di mercato, non più di sei giocatori stranieri per squadra. Una mossa voluta per tentare di arginare il continuo esodo di giocatori autoctoni verso altre nazioni.