Franklin & Marshall – Accademia Nazionale 22-14

Franklin & Marshall: Michelini E, Laryea, Del Bubba (Pizzardo), Neethling M, Furlan (25′ Guida), Mariani (34′ Ruffoni), Leso, Badocchi, Pauletti (8′ st Bergamin), Mazzi, Filippini, Braghi (80 st Paghera), Michelini A (28′ Girelli), Neethling R, D’Agostino (11′ Munteanu). A disposizione: Mutascio. All. Bresciani.

Accademia Nazionale: Di Giulio, Agbase (1′ st De Santis), Musso, Paletta, Miotto (15′ Baruffato), Pasini (1′ st Azzolini), Boccarossa, Cornelli, Cisse, Ruzza, Chiappini (10′ st Archetti), D’Onofrio, Casini (8′ st Rossetto), Baruffaldi (13′ st Ferro), Vento (8′ st Dallavalle). A Disposizione: Zanetti.

Arbitro: Lipperini di Livorno. Giudici di Linea Smiraldi di Torino, Platania di Novi Ligure

Marcatori: pt: 4′ meta Badocchi (5-0), 7′ Drop Del Bubba (8-0), 14′ meta Michelini A tr. Michelini E (15-0), 21′ meta Ruzza tr. Pasini (15-7), 44′ meta Del Bubba tr. Michelini E. (22-7). St: 20′ meta Baruffato tr. Azzolini (22-14).

Note: tempo piovoso, campo morbido. Spettatori: 300. Cartellini gialli: Cisse (Accademia). Punti in classifica: F&M 4, Accademia 0. Man of the Match: Mazzi

Ottima ultima prova di campionato in casa per la Franklin & Marshall, che domina generosamente durante tutto il primo tempo, e pareggia i conti con l’Accademia, dopo la sconfitta del girone d’andata.

Ottima prova di tutti i verdeblù, in particolare di Davide Mazzi e Fabrizio Del Bubba, il primo autore di una prova eccellente in difesa, il secondo di uno splendido drop e di una meta.

Secondo tempo meno carico, ma sempre con tanto cuore. La Franklin & Marshall non concede quasi nulla in difesa all’Accademia, che pure combatte e si infrange spesso contro la muraglia verdeblù, prima di arrivare in meta. Fino all’ultimo minuto, i ragazzi di coach Bresciani tentano di trovare la strada per la quarta meta, che avrebbe regalato il bonus punti, ma anche se l’impresa non riesce, la festa è grande, per una chiusura con botto.

L’articolo Franklin & Marshall – Accademia Nazionale 22-14 sembra essere il primo su On Rugby.