Francia: Blanco vuole bloccare l’eleggibile Kockott

rory kockott

L’ex campione, che affiancherà Saint-André nella gestione dei Bleus, non vuole la convocazione del mediano di mischia sudafricano.

Potrebbe essere Rory Kockott la prima ‘vittima’ dell’arrivo di Serge Blanco come tutor di Philippe Saint-André alla guida della Francia ovale. Il mediano di mischia sudafricano, infatti, a novembre sarà eleggibile per i Bleus e il ct non ha mai nascosto la volontà di convocarlo, visto anche i continui problemi in mediana della sua squadra.

Ma, ora, dall’ex campione transalpino sarebbe arrivato lo stop. Nonostante Kockott non sia il primo straniero a vestire la maglia della Francia (Antonie Claassen e Bernard Le Roux sono nella rosa), il fatto che ricopra un ruolo fondamentale nel XV transalpino fa storcere il naso a Blanco. “Non sarebbe serio aspettare un giocatore come lui, mentre dobbiamo concentrarci sul nostro stile di gioco” ha detto il vicepresidente FFR.

Un altro nome a rischio epurazione sarebbe quello di Frederic Michalak, con il mediano/apertura del Tolone convocato nei Bleus nonostante sia una seconda scelta nel suo club. Per Blanco Michalak deve venir convocato solo se si conquisterà un posto fisso nei campioni d’Europa. In caso negativo, ecco che le porte della Francia potrebbero aprirsi per François Trinh-Duc, giocatore amato proprio da Blanco.

Segui @Rugby1823 su Twitter

Seguici su Google+

Francia: Blanco vuole bloccare l’eleggibile Kockott é stato pubblicato su rugby1823.it alle 08:00 di giovedì 07 agosto 2014.