Franchigia Romagna Rugby: Romagna Rugby Day, una giornata nel segno del rugby

unnamed (6)

Si è chiusa con grande successo la quarta edizione del Romagna Rugby Day, manifestazione che anche quest’anno ha di fatto inaugurato la stagione rugbistica romagnola. L’impianto imolese Zanelli Tassinari per tutta la giornata è stato teatro di incontri che hanno interessato tutte le categorie, dal minirugby alla seniores, dalle giovanili dell’Under 14, 16 e 18 al rugby 7s femminile, con tutti i club della Franchigia rappresentati.
Con la ripresa dei vari campionati ormai alle porte, la giornata imolese ha rappresentato un buon banco di prova per le formazioni scese in campo, offrendo in molti casi un anticipo delle sfide di campionato. Per la categoria Under 16 sono stati i padroni di casa dell’Imola ad avere la meglio nel torneo che li ha messi a confronto con Alfonsine, Cesena, Forlì e Ravenna. Il quadrangolare dedicato agli Under 18 si è invece chiuso a favore del Cesena, che in finale ha battuto il Ravenna; la finalina per il terzo posto ha premiato i ragazzi del Forlì, che hanno vinto il confronto con il Rimini Rugby. In rappresentanza della categoria Seniores, le formazioni di Forlì, Imola e Cesena si sono confrontate in un triangolare, vinto dalla compagine forlivese, seguita nella classifica finale da Imola e, al terzo posto, dal Cesena.
Il finale della manifestazione ha visto andare in scena l’incontro amichevole tra Romagna RFC e Modena Rugby, prossime avversarie nel campionato di Serie B. Questo appuntamento ha segnato l’esordio stagionale davanti al pubblico di casa dei galletti, che non hanno deluso le aspettative rendendosi protagonisti di una buona prova, giocata in tre tempi da 30′ minuti e finita con un pareggio per 12 a 12, a conferma di un grande equilibrio in campo. Dopo la meta di Paganelli nella prima frazione di gioco, non trasformata da Medri, nel secondo tempo la formazione emiliana ha ribaltato l’incontro a proprio favore con due mete, di cui una non trasformata. La meta segnata da Cossu e trasformata da Righi ha consentito però ai galletti di riportare in parità il punteggio, che non ha subito ulteriori variazioni nella fase finale del match.
Questa quarta edizione del Romagna Rugby Day si chiude dunque con un bilancio positivo, come sottolinea il Direttore Generale del Romagna RFC Giacomo Berdondini: “A margine della splendida giornata di ieri voglio esprimere i miei più sinceri ringraziamenti a tutti coloro che hanno reso possibile la realizzazione di questo evento, che rappresenta una tappa fondamentale del nostro anno sportivo e che all’inizio di ogni stagione ci dà la misura di quanto esteso sia il nostro movimento. Quasi mille persone che giocano insieme a rugby in un centro sportivo in Romagna è un risultato che ci rende contenti e che siamo orgogliosi di aver raggiunto anche in questa edizione. Gli amici dell’Imola Rugby ci avevano già dato prova delle loro capacità organizzative e anche in questa occasione non sono stati da meno. È certamente d’obbligo ringraziare tutti coloro che, più o meno attivamente, hanno permesso che la giornata potesse proseguire senza intoppi: è grazie a queste persone e al loro lavoro se eventi come questo sono possibili.”.
Per la realizzazione di questa quarta edizione del Romagna Rugby Day, si ringrazia sentitamente la società ospitante dell’Imola Rugby, l’Amministrazione Comunale imolese, Mario Spotti, presidente del CRER e tutti i club, le squadre, i giocatori, i tecnici, i dirigenti, i medici e gli arbitri che erano presenti. Un ringraziamento particolare va al Modena Rugby e al suo presidente Enrico Freddi, che, per il terzo anno, ha accolto l’invito di partecipare a questa manifestazione.