Fasi finali di Coppa Italia per il Rugby Mantova

2

Nono posto per il Rugby Mantova alle finali nazionali della Coppa Italia giocate a Parma. La fase d’elite, per la vittoria del trofeo, vedeva al via le 20 formazioni meglio classificate nei gironi di tutta la Nazione. Le virgiliane erano inserite nella pool A con Forli, Cus Roma, Lecco e Torre del Greco.

L’esordio è col Forlì, squadra giovane ma forte di giocatrici che vengono dalla vittoria nella Coppa Italia under 16 della passata stagione. L’inizio della partita è travolgente, con le marcature di Ceccardi e Rizzardelli che portano in vantaggio le biancorosse. Le romagnole però prendono le misure e sul fischio finale segnano la meta che concede a loro la vittoria. Dopo le trasformazioni il risultato è di 19 a 12 per il Forli.
Il secondo impegno vede il derby lombardo con il Lecco e la musica non sembra cambiare: inizio aggressivo delle lariane e Mantova subito sotto due mete a zero. Poi reazione d’orgoglio, scambio di marcature e virgiliane che terminano l’incontro con una vittoria per 28 a 14.
Terzo incontro con il Cus Roma (squadra che poi vincerà il trofeo). Le giovani biancorosse mostrano di che pasta sono fatte di fronte ad avversarie molto più esperte e smaliziate in una partita di alto livello e molto equilibrata, ma come spesso è accaduto in questa stagione le disattenzioni costano caro, e nelle uniche due occasioni le romane segnano due mete, chiudendo sul punteggio di 14 a zero.
Ultima partita del girone con il Torre del Greco. La stanchezza comincia a farsi sentire e le campane sono squadra compatta e aggressiva. Forse eccessiva la sofferenza delle biancorosse contro avversarie sia fisicamente che tecnicamente meno dotate, ma che impongono il pareggio per 21 a 21.
Visti i risultati del girone, si passa alla fase successiva per la lotta per il nono-dodicesimo posto. Mantova in campo contro il Cortona, seconda forza del girone toscano. L’incontro non ha storia, le virgiliane entrano finalmente in ritmo e chiudono l’incontro sul punteggio di 31 a 7.
Finale contro il liceo Monti di Chieri, che si dimostra come da previsione squadra davvero tosta e solo dopo una vera e propria battaglia le mantovane la spuntano per 7 a 5, chiudendo al nono posto nazionale.

Commenta Evoldi: “essere tra le prime dieci squadre in Italia gratifica di tutto il lavoro svolto in questa stagione. Le ragazze hanno combattuto in ogni incontro, dimostrando che questo è un livello a cui possiamo competere tranquillamente. Abbiamo subito sconfitte per alcune scelte tattiche sbagliate, come ad esempio giocare alla mano piuttosto che calciare, ma questo non mi preoccupa perchè sono situazioni che non abbiamo lavorato. Vorrei elogiare le mie ragazze, di cui sono davvero molto orgoglioso, perche sono partite quasi da zero con grande umiltà e sono arrivate a giocare alla pari con la squadra che ha vinto questa edizione della Coppa Italia, il Cus Roma. Adesso ci prendiamo un po’ di meritato riposo e poi cominceremo a lavorare per la prossima stagione, dove spero di poter confermare la rosa con cui ho finito questo campionato, sicuro che potremo toglierci molte soddisfazioni”

Rugby Mantova femminile: BERGNUCCHINI, BOUTERE, CARNEVALI, CALEFFI, CECCARDI, GUARIGLIA, MAESTRINI, MERLO, MORRA, PARMA, RIZZARDELLI, SODANO

All. Evoldi