Fabien Galthié, l’uomo che disse “no” alla nazionale. Quella inglese

ph. Michael Regan/Action Images

Il libro, intitolato Retour intérieur, uscirà solo la prossima settimana con il volume che farà bella mostra di sé nelle librerie francesi a partire dal 24 aprile ma l’autobiografia di Fabien Galthié fa già rumore al di là delle Alpi e siamo pronti a scommettere che lo farà anche oltremanica. Perché il tecnico transalpino scrive che nel 2010 preferì andare a Montpellier e non ai Tigers di Leicester (e in tempi più recenti ha detto no anche ai Pumas)? No, ma perché Galthié scrive di aver rifiutato di allenare la nazionale inglese assieme a Nick Mallett. Nelle anticipazioni non si specifica quando questo sia avvenuto ma è verosimile che riguardi il post-Mondiale in Nuova Zelanda, quello che poi ha visto insediarsi Stuart Lancaster. Un francese ad allenare la nazionale inglese (anche se “solo” – forse, non si capisce – da assistente)? Non vorremmo sbagliarci ma sarebbe stato il primo… sarà per la prossima volta. Forse.

L’articolo Fabien Galthié, l’uomo che disse “no” alla nazionale. Quella inglese sembra essere il primo su On Rugby.