Eccellenza: il Petrarca Padova ferma Rovigo, Viadana non molla

ph. Corrado Villarà

Penultima giornata del massimo campionato nazionale che ha tutti i suoi fari puntati sul “Plebiscito” di Padova dove è andato in scena il Derby Day, con le due sfide tutte venete tra San Donà e Mogliano e poi Petrarca e Rovigo.
Partita quest’ultima che è un vero derby: tesa, combattutissima, nervosa, non bella ma di grande intensità. Vince il Petrarca 17 a 14 con un Rovigo che si disunisce nella ripresa e perde proprio la battaglia dei nervi. Ko che non comporta nessun effetto per i rossoblu (se non che non possono più arrivare al primo posto, ora nelle salde mani del calvisano) e che per i padovani significa un altro passo importante per i paly-off.
I campioni in carica battono San Donà senza problemi e si impongono 43 a 6, risultato che regala ai veneti una ipoteca enorme sui play-off.
Calvisano vince in casa delle Fiamme Oro 37 a 30, risultato che spiega davvero bene quanto per la capoclassifica questa trasferta non sia stata una passeggiata e che confermano l’ottimo tornei dei cremisi. La Rugby Reggio batte la Lazio in una gara che non ha più nulla da dire alla classifica, con gli emiliani già retrocessi che danno vita a una prova orgogliosa e superano i biancocelesti 20 a 14.
Larga e importante vittoria di Viadana sui Cavalieri, un 44 a 14 che li tiene in corsa per i play-off in attesa degli ultimi 80 minuti che la prossima settimana propongono Calvisano-Petrarca e Mogliano-Viadana.

L’articolo Eccellenza: il Petrarca Padova ferma Rovigo, Viadana non molla sembra essere il primo su On Rugby.